/ USA: l'aeronautica come spera che il caccia F-35 possa battere i ...

USA: l'aeronautica come spera che il caccia F-35 possa battere i sistemi russi S-400 e S-500?

 
 

Progettato come parte della traiettoria di sviluppo dell'emergente F-35, le strutture per i test di tiro sviluppano ulteriormente l'abilità di sparare con l'arma "off-boresight", descritta come una capacità di colpire e distruggere bersagli aria-aria che non si trovano davanti al velivolo con una visuale diretta o immediata, spiegarono i funzionari del Pentagono. L'AIM-9X, viene spiegato, incorpora una cellula agile controllata da vettore di spinta e l'elevata capacità off-boresight del missile può essere utilizzata con un casco avanzato (o un mirino montato sull'elmetto) per una più ampia area di attacco.

 

L'Air Force F-35 utilizza le gamme "all'aperto" e la simulazione al computer per praticare missioni di combattimento contro le migliori tecnologie di difesa aerea di fabbricazione cinese e russa - come un modo per prepararsi alle minacce nemiche anticipate a metà del 2020 e oltre.

 

I test hanno lo scopo di affrontare le più recenti minacce ai sistemi di difesa aerea come i sistemi di fabbricazione russa e si sono anche concentrati su potenziali minacce di prossima generazione o ancora esistenti, hanno detto i funzionari dell'Aeronautica.

 

I funzionari dell'Aeronautica hanno spiegato che, guardando indietro al 2001, quando è iniziata la minaccia JSF, le minacce erano principalmente incentrate sull'Europa: i russi producevano SA-10 o SA-20. Ora le minacce future stanno esaminando sia le minacce di fabbricazione russa che quelle di fabbricazione cinese e asiatiche, hanno affermato.

 

"Hanno messo a punto questi SAMS digitali (sistemi missilistici terra-aria) che possono cambiare le frequenze e sono molto agili nel modo in cui funzionano. essere in grado di replicare ciò non è facile ", ha detto a Scout Warrior in un'intervista lo sceriffo generale Jeffrey Harrigian, ex direttore dell'ufficio di integrazione dell'F-35. (Harrigian ora guida la guerra aerea in Medio Oriente)

 

Le minacce di superficie dovute alle difese aeree sono un problema difficile perché le minacce emergenti in questo momento possono vedere gli aerei a centinaia di miglia di distanza, hanno spiegato i funzionari del servizio.

 

Inoltre, i sistemi di difesa aerea integrata emergenti e futuri utilizzano processori per computer più veloci, sono collegati tra loro meglio e rilevano su una gamma più ampia di frequenze. Questi attributi, uniti alla capacità di rilevare aeromobili a ulteriori distanze, rendono le difese aeree sempre più in grado di rilevare a volte anche gli aerei invisibili, in alcuni casi, con il radar di sorveglianza.

 

I media russi hanno recentemente affermato che la tecnologia invisibile è inutile contro le loro difese aeree. Le difese aeree costruite dalla Russia S-300 e S-400 sono ritenute tra le migliori al mondo; inoltre, The National Interest ha riferito che la Russia sta lavorando a un sistema S-500 in grado di distruggere anche obiettivi furtivi a distanze fino a 125 miglia.

 

Mentre l'Aeronautica mira a prepararsi all'improbabile contingenza di un potenziale impegno con rivali vicini alla pari come la Russia o la Cina, Harrigian ha spiegato che c'è molta più preoccupazione nel dover affrontare un avversario che ha acquistato la tecnologia di difesa aerea dai russi o cinese. Harrigian ha sottolineato che, sebbene non ci siano conflitti particolari attesi con un determinato paese specifico, il servizio vuole essere pronto per qualsiasi evenienza.

 

Harrigian ha spiegato che l'F-35 è stato progettato con quella che gli sviluppatori chiamano "architettura aperta", il che significa che è progettato per integrare rapidamente nuove armi, software e tecnologia avionica quando emergono nuove minacce.

 

Mentre ci si allena contro le migliori minacce emergenti in ciò che Harrigian ha chiamato le gamme "all'aperto" cerca di testare l'F-35 contro le migliori difese aeree attuali e future - c'è ancora molto lavoro da fare quando si tratta di anticipare le fascia alta, minacce future ad alta tecnologia in rapido sviluppo. È qui che la modellazione e la simulazione svolgono un ruolo importante nella preparazione delle minacce, ha aggiunto.

 

Fonte: The National Interest
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa