Vi svegliate ora contro il "calcio moderno"?

Vi svegliate ora contro il "calcio moderno"?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

di Lenny Bottai

Oggi fanno tutti i fenomeni, oppure come si dice "quelli cascati dal pero".

Venti anni fa era nato un percorso dentro le curve stesse di critica al calcio moderno, contro la deriva del mercato che si impossessava delle squadre, che dovrebbero essere il patrimonio di una città, mezzo di coesione e condivisione di momenti, ma che denunciavamo erano sempre di più SPA e tutto andava finendo per divenire solo mercato. Perché il patrimonio delle squadre non erano più i tifosi, ma i diritti TV e le fideiussioni. Dicevano che era il normale progresso di uno sport che, del resto, fa girare tanta economia.
Oggi si sono tutti accorti di questo per una Super Lega? 

Perché senza il calcio sarebbe meglio? 

Mi pare un tantino ipocrita. 

Il calcio - ne parlavamo in una recente iniziativa con gli amici di Terni - è finito da molto tempo, quando contestualmente si adottava la linea morbida per le scommesse ed il doping, e la linea dura verso i tifosi - che hanno anche le sue colpe, sia chiaro, per la degenerazione di certi fenomeni - ma senza non può esistere calcio, ed erano il mezzo per rigenerare il marciume ai piani alti delle società e delle federazioni. 
Ne vedo tanti che parlano ma pochi che hanno cognizione.

Il calcio è morto quando per i tifosi è finito il diritto, anche quel poco che fuori dagli stadi ancora esiste. Il calcio è morto quando i soldi hanno iniziato ad ammazzare i campionati ed i giocatori cambiano squadra come fossero mutande. 
Dove eravate mentre ammazzavano il calcio? Vi siete svegliati oggi per fare un post? il capitale è tanti anni che ha distrutto questo bellissimo gioco (gioco, attenzione, per me lo sport è un'altra cosa). La Super Lega fa schifo, ma è l'evoluzione finale di un tumore in metastasi. Senza super lega, il calcio sarebbe sempre quello che è, quello che non è più. Il calcio oggi è un prodotto da vendere, quando dicevamo "no al calcio moderno", qualcuno forse non si era accorto di niente. 

L'unica medicina per questo gioco è drenarlo dai grandi interessi, mettere un tetto massimo agli stipendi - ad esempio - vincolare chi compra una squadra ad investire nel territorio (con interesse pubblico) per creare opportunità nei tanti che sognano. 
Il resto è ipocrisia. Super Lega o no.

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle di Paolo Desogus Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass: si o no? di Alberto Fazolo Green Pass: si o no?

Green Pass: si o no?

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa di Antonio Di Siena Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Prima che sia troppo tardi per chiedere scusa

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia