/ (Video) Per la prima volta, dopo 13 anni, Hezbollah rivela come i...

(Video) Per la prima volta, dopo 13 anni, Hezbollah rivela come i suoi missili distrussero una nave israeliana

 

Hezbollah pubblica per la prima volta dopo 13 anni il video del suo attacco missilistico contro la nave da guerra israeliana INS Hanit durante la guerra dei 33 giorni.


Il segretario generale del Movimento di resistenza islamica del Libano (Hezbollah), Seyed Hasan Nasralá, riferì nel luglio 2006 - il terzo giorno della guerra di 33 giorni imposta al paese arabo da Israele - della distruzione di INS Hanit , una moderna corvetta di classe Sa'ar 5, che puntava contro i centri vitali e le infrastrutture del Libano.
 
Ieri, la catena libanese Al-Manar ha trasmesso il primo video che mostra come Hezbollah abbia rilevato e attaccato con successo la nave israeliana.
 
Come suggerisce la registrazione, i missili Hezbollah avrebbero usato un radar di ricerca navale Kelvin Hughes Sharp Eye per rilevare la nave israeliana.
 
 

 
Il video mostra i combattenti di Hezbollah che preparano e poi lanciano almeno due missili anti-nave C-802, con un sistema di lancio missilistico montato sul camion, contro la nave israeliana.
 
Le immagini, allo stesso modo, evidenziano parte delle capacità di difesa costiera di Hezbollah, mostrando i missili C-704 da una distanza di 35 chilometri.
Sia C-802 che C-704 sono missili guidati con radar attivo (ARH).
 
L'attacco alla nave israeliana è stato una volta un evento senza precedenti dopo in 40 anni, dal momento che Tel Aviv navigava per le acque del Mediterraneo senza alcun disturbo.
 
A seguito dell'operazione avvenuta a 16 chilometri al largo della costa di Beirut, quattro soldati dell'esercito israeliano rimasero uccisi nell'attacco.
 
Il 12 luglio 2006, Israele aprì un nuovo fronte di guerra contro Hezbollah e, ??con il pretesto del rilascio di due dei suoi militari, lanciò ampi attacchi da terra, aria e mare contro il territorio libanese. Tuttavia, grazie alla resistenza libanese, il regime di Tel Aviv fu costretto a ritirarsi senza aver raggiunto nessuno dei suoi obiettivi.
 
Da allora, la capacità militare di Hezbollah, in particolare quella di operare con armi anti-nave avanzate, rappresenta una grave minaccia per l'esercito israeliano, che ha lavorato per migliorare le sue contromisure contro la resistenza libanese.
 
 
Fonte: Al Manar
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa