World Affairs/2 Febbraio 1943. Contro ogni equiparazione tra nazismo e comunism...

2 Febbraio 1943. Contro ogni equiparazione tra nazismo e comunismo, è necessario ricordare la battaglia di Stalingrado

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

di Paolo Desogus
 
Oggi ricorre l'anniversario della vittoria dell'Armata Rossa a Stalingrado. Esattamente 77 anni fa, con una gigantesca e sbalorditiva manovra a tenaglia, l'esercito sovietico completava l'annientamento della sesta armata nazista del feldmaresciallo Paulus. In modo del tutto inaspettato si assisteva a un clamoroso capovolgimento di fronte che avrebbe portato l'Armata Rossa a Berlino, al suicidio di Hitler e alla conquista del Reichstag.
 
In un'epoca di manipolazione della storia e di ricostruzione del passato ad uso e consumo delle attuali élite dominanti, occorre ricordare con e forza quel grande evento militare e politico. Soprattutto dopo la risoluzione del Parlamento europeo, che equipara nazismo a comunismo, è necessario ricordare la battaglia di Stalingrado. È in atto il tentativo di riscrivere la storia, di diminuire le responsabilità tedesche e soprattutto di cancellare l'apporto decisivo dei comunisti nella lotta contro il nazismo e contro l'imperialismo. A noi spetta il compito di non dimenticare.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa