Allarme FAO: Il mondo affronta carenza di cibo senza precedenti

Allarme FAO: Il mondo affronta carenza di cibo senza precedenti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura, FAO, lancia un allarme importante, peccato, la promessa, è doverosa, è un rapporto che si basa sugli effetti e mai sulla causa di questo disastro, che è una sola e si chiama Capitalismo.

I disastri naturali, i cambiamenti climatici e le malattie che attaccano i raccolti e il bestiame sono aggravati dall'impatto della pandemia covid-19 sull'agricoltura e la sicurezza alimentare, secondo un nuovo rapporto della FAO.

"In nessun altro momento della storia l'agricoltura ha affrontato una tale varietà di rischi familiari e sconosciuti, interagendo in un mondo iperconnesso e in un paesaggio in rapida evoluzione", si legge nel rapporto.

Lo studio ha evidenziato che l'agricoltura sostiene i mezzi di sussistenza di oltre 2,5 miliardi di persone, la maggior parte delle quali nei paesi a basso reddito, dove questo comparto continua a essere un motore chiave per il loro sviluppo.

Allo stesso modo, l'agricoltura "continua ad assorbire  una quota sproporzionata dei danni e delle perdite  causati dai disastri", ricorda la FAO. La crescente frequenza e intensità di questi cambiamenti "stanno sconvolgendo la vita delle persone, devastando i mezzi di sussistenza e mettendo in pericolo il nostro intero sistema alimentare".

Secondo il rapporto, dal 2008 al 2018 sono andati persi miliardi di dollari a causa del calo della produzione agricola e zootecnica a seguito di disastri. Le perdite in questi settori durante il periodo hanno raggiunto i 30 miliardi di dollari per l'Africa settentrionale e subsahariana e i 29 miliardi di dollari per l'America Latina e i Caraibi. In questo periodo, l'Asia ha registrato una perdita di produzione agricola e zootecnica del valore di circa 49.000 milioni di dollari.

Lo scorso dicembre, l'Onu ha  avvertito  che il coronavirus potrebbe contribuire a far cadere in uno stato di estrema povertà altri 251 milioni di persone, portando il numero totale a oltre 1 miliardo entro il 2030 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi di Giorgio Cremaschi I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

I diversi modi di licenziare e quello unico di essere servi

Manifestazioni contro il green pass. Cosa bisogna fare adesso di Francesco Santoianni Manifestazioni contro il green pass. Cosa bisogna fare adesso

Manifestazioni contro il green pass. Cosa bisogna fare adesso

Thomas Piketty, la Cina e Noi   di Bruno Guigue Thomas Piketty, la Cina e Noi

Thomas Piketty, la Cina e Noi

Alcune note scomode sul ddl Zan Alcune note scomode sul ddl Zan

Alcune note scomode sul ddl Zan

L'agenda politica dietro il "lasciapassare" di Antonio Di Siena L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

L'agenda politica dietro il "lasciapassare"

Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo di Gilberto Trombetta Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo

Covid-19(84) : il conflitto orizzontale definitivo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti