Bennett come Netanyahu: bombardamenti su Gaza

Bennett come Netanyahu: bombardamenti su Gaza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Naftali Bennet, il nuovo premier del regime israeliano, meglio non si poteva presentare. Prima la provocatoria "Marcia delle Bandiere" a Gerusalemme con la repressione contro i palestinesi, e nella stessa giornata ha bombardato la Striscia di Gaza.

 

 

Un vero e proprio "esordio con il botto" per usare una metafora tanto cara al giornalismo sportivo.

Se c'era qualcuno che aveva festeggiato la caduta di Netanyahu è servito.

È tornata alla carica la propaganda nostrana. Riportando i bombardamenti effettuati da Israele su Gaza, citiamo  l'esempio dell'organo filo atlantista per eccellenza, parliamo di 'Repubblica': "L'aviazione israeliana ha effettuato attacchi nella Striscia di Gaza dopo il lancio di palloni incendiari dal territorio palestinese nel sud di Israele".

Come se palloncini incendiari fossero la stessa cosa di jet da combattimento avanzati. Tra l'altro come se fosse un attacco deliberato della Resistenza palestinese, la quale, aveva risposto solo alle provocazioni e alla repressione della "Marcia delle Bandiere", evento che sarebbe stato meglio non celebrare per evitare una nuova escalation.

La tregua siglata il 21 maggio scorso tra Israele e la Resistenza palestinese resta fragile, proprio perché Tel Aviv non sembra interessata a rispettarla, e le provocazioni di questi giorni sono una chiara dimostrazione.

Intanto, Hazem Qasem, portavoce di HAMAS, ha definito l'attacco della scorsa notte come un "tentativo fallito" del regime israeliano di fermare la solidarietà e la resistenza del popolo palestinese oppresso con Al-Quds.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO di Savino Balzano CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

CHI LOTTA PER IL LAVORO, LOTTA PER IL PAESE INTERO

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

La situazione Nato-Russia precipita di Giuseppe Masala La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

La filosofia scientifica. Miss inco-scienza di Damiano Mazzotti La filosofia scientifica. Miss inco-scienza

La filosofia scientifica. Miss inco-scienza

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia