I media alla guerra/Camorra, fascisti? No, è solo iniziato il contagio della rivolta...

Camorra, fascisti? No, è solo iniziato il contagio della rivolta sociale

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

di Francesco Santoianni
 
"De Luca, tu ci chiudi, tu ci paghi" recita lo striscione alla testa del corteo a Santa Lucia.
 
Blocchi stradali a Chiaiano. Tantissima gente nel centro storico. Napoli in piazza contro il folle lockdown imposto da un De Luca che, dopo il suo trionfo alle elezioni regionali, spera con il terrore, di scalare i vertici della politica nazionale.
 
Migliaia di commercianti, artigiani, artisti, popolo… ridotti alla fame e costretti alla rivolta. Altro che “infiltrati fascisti” come già dichiarano le agenzie. Altro che “camorra” che, anzi, grazie al lockdown sta comprando a prezzi stracciati negozi e aziende. E il peggio lo stanno dicendo in TV gli “esperti” che pontificheranno che l’unica strada per “fermare il contagio” è il pugno di ferro, un altro lockdown. Anche a costo di ridurre alla fame milioni di persone.
 
Ma davvero non si può fare null’altro che ripetere gli stessi errori dell’emergenza nata a marzo?
 
LAntidiplomatico lo ha già smentito pubblicando innumerevoli articoli e interviste.
 
Continueremo a farlo. Continuate a seguirci.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa