Cina e Pakistan vogliono mettere le mani sui caccia F-35 tramite gli Emirati Arabi Uniti?

Cina e Pakistan vogliono mettere le mani sui caccia F-35 tramite gli Emirati Arabi Uniti?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Gli F-35 sono uno dei caccia da combattimento più ricercati al mondo, soprattutto per la tecnologia stealth che impiega. Gli F-35 sono jet di quinta generazione, che utilizzano stealth avanzato con velocità e agilità da combattimento, informazioni sui sensori completamente fuse, operazioni abilitate alla rete e supporto avanzato.

 

Gli Emirati Arabi Uniti hanno mostrato vivo interesse ad acquisire questi caccia stealth di quinta generazione, tuttavia, Israele si è opposto alla possibile vendita nonostante l'accordo storico tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti.

 

Il ministro degli Emirati ha chiesto a Israele di "rimuovere gli ostacoli" al paese per procurarsi questi combattenti stealth dagli Stati Uniti. Israele è attualmente l'unico paese del Medio Oriente ad utilizzare gli F-35 e l'unica nazione a livello globale ad averli usati per la prima volta in combattimento.

 

In un'intervista online, il ministro degli Affari esteri degli Emirati Arabi Uniti Anwar Gargash ha dichiarato: “Abbiamo richieste legittime che ci sono. Dobbiamo prenderli... l’idea di uno stato di belligeranza o di guerra con Israele non esiste più”.

 

Gli Stati Uniti avevano in precedenza firmato accordi per il loro caccia F-35 con molti alleati chiave tra cui Regno Unito, Australia e Giappone, ma Israele è l'unica nazione in Medio Oriente a possederli.

 

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato che il suo paese si opporrà a qualsiasi vendita di armi nella regione che minaccerebbe la sua superiorità militare in Medio Oriente.

 

Un funzionario del settore ha confermato a Reuters che gli Stati Uniti sperano davvero nella vendita dell'F-35 nel paese del Golfo. Il sottosegretario alla Difesa per l'acquisizione e il sostegno del Pentagono ha detto a Reuters che Washington mira a raggiungere una lettera di accordo per le nuove vendite di F-35 in circa sei mesi.

 

Alla domanda, il presidente Trump ha detto: "Vorrebbero acquistare F-35, vedremo cosa succede, la richiesta è in fase di revisione" in una conferenza stampa.

 

Gli Emirati Arabi Uniti hanno le forze armate più avanzate nel mondo arabo, mentre il Qatar e l'Arabia Saudita stanno recuperando in modo aggressivo in termini di capacità delle loro forze e delle loro industrie di difesa interna, entrambe aree in cui il Pakistan svolge un ruolo fondamentale.

 

I pakistani sono noti per fornire addestramento alle forze armate del Medio Oriente, compresi gli Emirati Arabi Uniti e l'Arabia Saudita.

 

I legami di difesa tra Pakistan e Emirati Arabi Uniti sono stati tradizionalmente molto forti. L'esercito pakistano è noto per fornire addestramento al commando degli Emirati Arabi Uniti e a tutti gli ufficiali del corpo di artiglieria e armati.

 

Il personale pakistano ricopre anche posizioni influenti come consulenti e formatori nell'Aeronautica degli Emirati Arabi Uniti (UAEAF). L'UAEAF è stata persino definita da un eminente autore pakistano come un'estensione dell'Air Force pakistana.

 

Secondo uno studio, il primo capo di stato maggiore degli Emirati Arabi Uniti, nominato dallo sceicco Zayed, era il commodoro dell'aeronautica Ayaz Ahmed Khan, seguito da Ghulam Haider, Jamal A. Khan e Feroz A. Khan, che erano tutti ufficiali dell'aeronautica militare pakistana ( PAF).

 

Nel complesso, il rapporto dichiara che i primi cinque capi di stato maggiore dell'aviazione degli Emirati Arabi Uniti erano pakistani. I comandanti successivi erano ufficiali nativi, sebbene i capitani del gruppo ufficiali di grado dell'aeronautica militare pakistana continuassero a servire come vice capo di stato maggiore.

 

Esperti che hanno parlato EurAsian Times, che non hanno voluto essere identificati, hanno affermato che anche se gli Emirati Arabi Uniti sono uno dei più fedeli alleati dell'India, l'influenza del personale della difesa pakistana nelle nazioni del Golfo rimane estremamente alta.

 

Se gli Emirati Arabi Uniti ottengono gli F-35, potrebbero essere i piloti pakistani a pilotare questi jet stealth e molte informazioni sensibili possono essere trasmesse al Pakistan e alla fine alla Cina. Quindi Israele è che dovrebbe opporsi fermamente alla vendita di F-35 agli Emirati Arabi Uniti, secondo la pubblicazione indiana. 

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti