CNN sulle esercitazioni congiunte di Russia, Cina e Iran: "Dimostrazione di forza"

CNN sulle esercitazioni congiunte di Russia, Cina e Iran: "Dimostrazione di forza"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Cina, Russia e Iran hanno tenuto questa settimana esercitazioni navali congiunte nel Golfo di Oman, uno dei principali canali di navigazione del Medio Oriente, dove la situazione è stata difficile negli ultimi tempi, riferisce la CNN.
 
Secondo la descrizione dell'emittente, più di 20 navi, tra cui un cacciatorpediniere e una fregata portamissili della Marina cinese, l'incrociatore Varyag della Marina russa e diverse navi della Marina iraniana, hanno preso parte alle manovre, che sono state una "dimostrazione di forza" da parte dei tre partner.
 
I media iraniani hanno sottolineato, riferendo delle esercitazioni, che esse si sono svolte in un momento estremamente difficile per la regione mediorientale; sullo sfondo dell'operazione di Israele nella Striscia di Gaza, che minaccia di degenerare in un più ampio conflitto regionale, afferma la CNN.
 
Secondo il canale, il contrammiraglio iraniano Amrollah Nozari ha dichiarato che le manovre hanno coperto un'area di 17.000 chilometri quadrati in una zona di importanza strategica per il mondo. La parte iraniana ha anche annunciato di aver presentato nuove navi equipaggiate per lunghi viaggi oceanici e dotate dei più avanzati armamenti di progettazione iraniana nelle esercitazioni in corso.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!" di Marinella Mondaini L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Il mio messaggio a Bengasi di Michelangelo Severgnini Il mio messaggio a Bengasi

Il mio messaggio a Bengasi

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa di Giuseppe Masala Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti