ALBA LATINA/Coronavirus, la Cina invia 320mila tamponi al Venezuela. Dalla pr...

Coronavirus, la Cina invia 320mila tamponi al Venezuela. Dalla prossima settimana attivo ponte aereo per combattere il virus

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

 

La vicepresidente venezuelana, Delcy Rodríguez, ha ricevuto questo giovedì sulla rampa 4 dell'aeroporto internazionale di Maiquetía, nello stato di La Guaira, 4.015 kit di test di screening Covid-19 forniti dalla Repubblica Popolare Cinese, nonché i medicinali e i reagenti necessari per questo contingenza sanitaria. I kit consentiranno di eseguire 320 mila test sullo stesso numero di persone.

 

Attraverso un contatto con Venezolana de Televisión, ha riferito di aver ricevuto anche tute per la biosicurezza, depuratori d'aria, occhiali protettivi e guanti per centri sanitari. La vicepresidente era accompagnata da una delegazione del paese asiatico, guidata dall'ambasciatore cinese in Venezuela, Li Baorong.

 

«Questi 4000 kit diagnostici servono per effettuare circa 320.000 campioni. In altre parole, possiamo prelevare rapidamente il campione da 320.000 persone che devono essere diagnosticate. Con il sostegno proveniente dalla Cina, oltre ai kit che già abbiamo, effettueremo una diagnosi accelerata e intensiva a partire da sabato», ha dichiarato il ministro delle comunicazioni venezuelano, Jorge Rodríguez, in una conferenza stampa tenutasi pochi minuti dopo.

 

La vicepresidente Delcy Rodríguez ha anche affermato che «vogliamo ringraziare dal profondo della nostra anima il popolo e il presidente della Cina per questa generosità. Mentre c’è chi al mondo cerca di usare questa pandemia contro il popolo venezuelano, vediamo queste azioni di solidarietà verso il nostro popolo».

 

Ha indicato che, seguendo le raccomandazioni del direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom, ci sarà una giornata di screening selettivo e massiccio, conforme alla mappa epidemiologica dei casi confermati nel paese e ai dati ottenuti attraverso il sistema nazionale.

 

La vicepresidente ha annunciato che lunedì la Commissione presidenziale per il controllo di Covid-19 avrà una videoconferenza con specialisti cinesi. Ha anche riferito che un ponte aereo con la Cina sarà istituito la prossima settimana per continuare a ricevere le forniture necessarie per fermare il coronavirus.

 

L'ambasciatore cinese in Venezuela, Li Baorong, ha ringraziato il governo e il popolo venezuelano per il loro fermo sostegno un mese fa, nel momento più difficile della battaglia contro Covid-19. «Lo terremo sempre nei nostri cuori», ha detto.

 

Fonte: Alba Ciudad - AVN
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa