World Affairs/Coronavirus, l'emergenza in Italia è data da 30 anni di tagli all...

Coronavirus, l'emergenza in Italia è data da 30 anni di tagli alla sanità pubblica

 
 

di Kartana

Lombardia e Veneto sono state le regioni che più in questi venti anni hanno aumentato enormemente la percentuale di spesa sanitaria privata accreditata in Italia rispetto al totale della spesa sanitaria. Io ne scrissi in un pezzo pubblicato nel 2001 su ‘la contraddizione’. Buona fortuna ai lombardo veneti. E Bonaccini sta seguendo lo stesso percorso. Ci sono cose che nella vita contano di più del cercare perennemente di fare affari. Aver dato in mano la sanità alle Regioni è stata una follia pura. Ora, che si sappia che di coronavirus si guarisce. Molti i casi in Cina di guarigione, presso lo stesso Spallanzani due sono guariti. 

 

L’emergenza è un'altra. 

 

Dopo 30 anni di tagli il servizio pubblico non può reggere una diffusione ampia. Siamo stati governati da criminali. Lode sempre alla Prima Repubblica. La sanità deve ritornare allo Stato e deve essere una priorità. 

 

La Brexit e Trump hanno dimostrato che negli  stessi Stati dove per 40 anni ha imperato il neoliberismo si cambia rotta. Ultimo baluardo di esso è l'Unione Europea. Occorre abbatterlo, prima che la sua follia ci travolga tutti, ricchi o poveri.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa