/ Crescono le relazioni tra Siria e Cina

Crescono le relazioni tra Siria e Cina

 

Negli ultimi mesi la Cina ha aumentata in modo significativo, le sue relazioni bilaterali con la Siria nella misura in cui risulta già essere un attore influente.

Uno studio dell'analista Kamal Alam, pubblicato sito sul sito 'Middle East Eye' (MEE), affronta i legami Pechino-Damasco e sottolinea l'aumento dell'influenza, diplomatica, economica e politica della Cina in Siria.
 
Secondo Alam, la Cina, che anche prima dell'inizio della crisi siriana nel 2011 godeva di vasti legami con questo paese, ha deciso nel 2014 di rafforzare i suoi legami con la Siria passando da dall'essere un cauto attore a recitare una parte molto più attiva.
 
"L'effetto della crisi sulla politica della Cina in Medio Oriente nel 2014, in particolare in Siria, ha trasformato la Cina da un attore cauto ad un attore proattivo," secondo Alam, identificando Pechino come un attore con una grande influenza in Siria .
 
In un primo momento - nel 2014 - la Cina ha cominciato a migliorare i rapporti con il governo siriano guidato da Bashar al-Assad, per ragioni di sicurezza (in particolare, per identificare i cittadini cinesi che hanno formato gruppi armati e terroristi in Siria), ma poi si è concentrata sulle opportunità economiche e politiche in Siria.

 
Il settore in cui più è stato attivo è quello delle costruzioni, dove ha già accettato i piani per la ricostruzione delle diverse aree appena liberate, come Aleppo, dove c'è ancora molto da fare per la città.
 
Allo stesso modo, la Cina ha aumentato la sua cooperazione militare con la Siria, inviando varie delegazioni militari, così come istruttori militari per addestrare le truppe nel paese arabo.
 
Secondo l'analista, l'influenza cinese in Siria è tale che le autorità di Pechino svolgono spesso viaggi in Siria e le parti negoziano come porre fine alla crisi nel paese arabo con la realizzazione di una soluzione politica.

 
Fonte: http://www.middleeasteye.net
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa