Crisi dei migranti Polonia-Bielorussia, sanzioni contro Turkish Airlines e Aeroflot?

Crisi dei migranti Polonia-Bielorussia, sanzioni contro Turkish Airlines e Aeroflot?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L’agenzia di stampa statunitense Bloomberg riferisce che le compagnie aeree Aeroflot (Russia) e Turkish Airlines (Turchia) potrebbero essere colpite da sanzioni congiunte imposte da Stati Uniti ed Unione Europea perché accusate di aver giocato un ruolo nella crisi dei migranti scoppiata al confine tra Bielorussia e Polonia. Alle sanzioni, secondo il quotidiano russo Kommersant potrebbe unirsi anche il Regno Unito. 

Dal Cremlino arrivano parole di condanna verso l’intento sanzionatorio nei confronti di Aeroflot. 

“Contiamo ancora sul fatto che idee così folli vivono solo per esigenze di riempimento informativo. Abbiamo visto la dichiarazione dell'azienda la quale chiarisce che non ha trasportato migranti a Minsk. Anche se alcune aziende lo fanno, questo non contraddice in alcun modo alcuna norma internazionale”, ha affermato il portavoce presidenziale Dmitry Peskov. 

La Russia sta facendo ogni sforzo per risolvere la situazione attuale, Vladimir Putin è in costante contatto con il suo omologo bielorusso Alexander Lukashenko, ha aggiunto il dirigente russo.

"Ieri il presidente ha avuto una conversazione telefonica con il cancelliere ad interim della Repubblica Federale di Germania (Angela Merkel). E il tema della situazione al confine è stato l'argomento principale durante queste conversazioni”.

Anche la Turchia smentisce il coinvolgimento nella vicenda della sua compagnia di bandiera. In una telefonata, i ministri degli esteri turco e polacco hanno discusso della crisi dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia.

Secondo fonti diplomatiche turche, il ministro degli Esteri di Ankara Cavusoglu ha detto a Zbigniew Rau, la sua controparte polacca, che sono in corso tentativi per far apparire la Turchia come parte del problema, quando in realtà non è coinvolta nella questione.

Ha espresso il suo rammarico per le "accuse infondate contro la Turchia e Turkish Airlines (THY)" e ha aggiunto che Ankara respinge le accuse.

Martedì, la compagnia di bandiera turca ha respinto le accuse secondo cui THY starebbe trasportando migranti in Bielorussia.

Negando le affermazioni "infondate", la compagnia di bandiera di Ankara ha affermato che i voli Turkish per la Bielorussia non stanno in alcun modo aiutando il traffico di immigrazione illegale.

Il ministro degli Esteri turco ha anche ricordato alla sua controparte che l’opinione pubblica deve essere adeguatamente informata quando si tratta di tali accuse e ha invitato i team tecnici dalla Polonia a recarsi in Turchia.  

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle di Paolo Desogus Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

Le preoccupazioni di Draghi per la Dad sono fasulle

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia di Giorgio Cremaschi La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

La prima (velenosa) porcata dell'anno di Draghi e compagnia

Putin ha preso la decisione di Marinella Mondaini Putin ha preso la decisione

Putin ha preso la decisione

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International... di Savino Balzano Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass, quei "fascisti" di Amnesty International...

Green Pass: si o no? di Alberto Fazolo Green Pass: si o no?

Green Pass: si o no?

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"... di Gilberto Trombetta Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Torna di moda la fake delle fake sulla "Germania virtuosa"...

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia di Michelangelo Severgnini Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia

Le 2 manifestazioni di Tripoli e l’accordo Salvini-Rackete sulla Libia