Driver Amazon: 12.000 lavoratori in sciopero per il Black Friday

Driver Amazon: 12.000 lavoratori in sciopero per il Black Friday

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Sarà una giornata dura per gli amanti dello shopping compulsivo, quella del Black Friday, un'altra orribile tradizione importata da oltreoceano.

Per chi compra sulla piattaforma Amazon venerdì 26 novembre potrebbero esserci dei problemi.

Infatti, i sindacati di categoria di Cgil-Cisl-Uil hanno proclamano uno sciopero nel comparto degli appaltatori che effettuano le consegne per il colosso guidato dal miliardario Jeff Bezos.

I lavoratori coinvolti tra driver e dipendenti che fanno capo ad Assoespressi sono circa 12.000 ai quali si aggiungono dai 3 ai 4000 "natalini", maestranze stagionali che si aggiungono nei picchi di lavoro.

Il segretario nazionale della Filt Cgil, Michele De Rose precisa che alla base dell'agitazione "c'è la richiesta di abbassare carichi e ritmi di lavoro, divenuti insostenibili, e di ridurre l'orario di lavoro settimanale dei driver"."

In base ad un algoritmo aziendale che traccia le spedizioni, individua i percorsi più veloci che non ammettono soste, i lavoratori sono costretti ad effettuare 200 consegne al giorno con 130-140 stop da effettuare in 8-9 ore. Gli schiavi delle piramidi forse se la passavano meglio.

I sindacati, tra l'altro, puntano alla riduzione delle ore settimanali di lavoro, dalle attuali 44 ad almeno 42 fino all'obiettivo di 39.

De Rose, intanto, ricorda anche che bisogna "dare continuità occupazionale a tutto il personale, in occasione dei cambi di appalto e di contratto. Va ridotta la responsabilità sui driver in casi di danni e franchigie e va aumentato il valore economico della trasferta e introdotto il premio di risultato". E' infine necessario "garantire la normativa sulla privacy, la gestione dei dati ed il controllo a distanza, escludendo ogni ripercussione di carattere disciplinare".

Le vertenze dei lavoratori Amazon rendono bene l'idea di quanto questo comparto, non solo in Italia, ma in tutto il mondo, siano determinanti nel formare un nuovo fronte di lotta e di emancipazione dei lavoratori.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti