Ecco come l'Armenia contribuisce alla pace in Siria

Ecco come l'Armenia contribuisce alla pace in Siria

Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigú ha elogiato il contributo dei genieri e dei medici armeni per normalizzare la situazione in Siria.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Durante un incontro con il ministro della difesa armeno David Tonoyan, Shoigú ha ricordato che migliaia di persone in Siria hanno ricevuto cure mediche e che i chirurghi armeni hanno eseguito diverse centinaia di operazioni chirurgiche.
 
"Questo è un lavoro enorme che non può essere trascurato e, naturalmente, contribuisce alla normalizzazione della situazione in questa regione", ha affermato il ministro russo.
 
Lo scorso luglio un gruppo di giornalisti della televisione statale armena ha presentato il suo documentario sui crimini dell'ISIS nell'antica città di Palmira, a Homs e in altre province.
 
"Lo scopo del documentario è stato quello di mostrare tutto ciò che è accaduto nei siti archeologici di Palmira a seguito degli attacchi dell'organizzazione terroristica dello Stato islamico. Ciò è necessario per scoprire la verità sugli eventi che hanno avuto luogo in Siria", ha spiegato uno dei registi.
 
A sua volta, il cameraman del documentario, Arsen Juchayan, ha notato che la Siria ha un enorme patrimonio che vale la pena sottolineare in tutto il mondo, sia per la sua importanza storica che culturale. Il film invita tutti i media internazionali a recarsi a Palmyra per documentare i crimini dei nemici della cultura e dell'eredità storica siriana.
 

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti