Firenze. Operai GKN e studenti in piazza: uniti contro precarietà e licenziamenti

Firenze. Operai GKN e studenti in piazza: uniti contro precarietà e licenziamenti

Foto Pagina Facebook Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Un corteo che non si vedeva da anni. Operai e studenti uniti. I lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio che da mesi lottano contro i licenziamenti aziendali con una lotta divenuta di importanza sociale primaria e gli studenti medi che si mobilitano contro tagli governativi e chiedono un cambiamento strutturale dell'istruzione pubblica.

La manifestazione unitaria è partita da Piazza San Marco ed ha attraversato il centro di Firenze.

 

Ad Ala News Leandro Moscardi, studente dell'istituto Calamandrei di Sesto Fiorentino: "Per noi è importante scendere in piazza insieme ai lavoratori perché la lotta degli operai è anche nostra. Apparteniamo tutti alla classe lavoratrice. Quando chiude una fabbrica, è un futuro precario per tutti noi". Alessandro Tapinassi, operaio della Gkn: "Agli studenti dobbiamo passare il testimone. Ci si ritrova di nuovo insieme a manifestare in una lotta comune per difendere i nostri diritti e proporre dei valori migliori".

I lavoratori della Gkn con questa manifestazione unitaria con gli studenti, per nulla scontata, hanno messo un altro tassello importante dopo la manifestazione di 40.000 del 18 settembre scorso, per una vera ripresa della lotta di classe tanto temuta dai padroni.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Torna a salire la tensione tra Grecia e Turchia di Antonio Di Siena Torna a salire la tensione tra Grecia e Turchia

Torna a salire la tensione tra Grecia e Turchia

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti