Giro d'Italia nella Palestina occupata. Israele sbraita e RCS/La Gazzetta dello Sport esegue subito

Giro d'Italia nella Palestina occupata. Israele sbraita e RCS/La Gazzetta dello Sport esegue subito

Israele ora ringrazia. Gli ultimi brandelli di dignità italiana no

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Paola Di Lullo

 

Dunque, Israele non ha fatto nemmeno in tempo a protestare e minacciare il blocco del finanziamento delle tre tappe, che la RCS/La Gazzetta dello Sport, è corsa ai ripari.
 

La protesta israeliana nasceva dal fatto che sul sito comparisse come punto di partenza West Jerusalem (che sempre Palestina Occupata resta). In un comunicato congiunto i ministri Miri Regev (sport e cultura) e Yariv Levin (turismo) avevano avvertito che "nella misura in cui nel sito del Giro non sarà cambiata la definizione che qualifica come punto di partenza West Jerusalem, il governo israeliano non parteciperà alla iniziativa".



"Gerusalemme - precisano - è la capitale di Israele: non vi sono Est e Ovest". Vero, Gerusalemme è unica ed indivisibile, non vi sono Est ed Ovest ed è la capitale della Palestina Occupata, aggiungiamo noi.

"Gerusalemme è una città unita."

I ministri avevano anche aggiunto che la dicitura nascesse da "pressioni di elementi filo-palestinesi, che vorrebbero sottolineare che Gerusalemme est non fa parte di Israele". Se è per questo, nemmeno Gerusalemme Ovest: http://www.repubblica.it/…/giro_d_italia_israele_minac…/amp/

Ma già oggi, la RCS/La Gazzetta dello Sport ha aggiornato pagina, tappa e dicitura. Che solerzia, che dedizione, che prostrazione.
http://www.giroditalia.it/it/percorso/?refresh_ce-cp


P.s.

Apprendiamo che Rcs Sport ha precisato come "la partenza del Giro d'Italia avverrà dalla città di Gerusalemme" aggiungendo che "nel presentare il percorso di gara è stato utilizzato materiale tecnico contenente la dicitura 'Gerusalemme Ovest', imputabile al fatto che la corsa si svilupperà logisticamente in quell'area della città. Si sottolinea che tale dicitura, priva di alcuna valenza politica, è stata comunque subito rimossa da ogni materiale legato al Giro d'Italia". Priva di alcuna valenza politica?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti