Gli Stati Uniti e i loro alleati possono riunire un gruppo d'attacco contro la Siria in 24 ore

Gli Stati Uniti e i loro alleati possono riunire un gruppo d'attacco contro la Siria in 24 ore

Il ministero degli Esteri russo ha ancora una volta avvertito che una messa in scena dell'uso di armi chimiche è in preparazione in Siria che userebbe come pretesto per attaccare le truppe di Damasco. E proprio per questo, USA e alleati hanno preaparato un gruppo di attacco contro la Siria pronto in 24 ore.

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


I preparativi per le forze degli Stati Uniti in Medio Oriente indicano che la Siria potrebbe tornare ad essere il bersaglio di nuovi attacchi aerei, ha osservato la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakhárova.


 
"A giudicare dai preparativi per le Forze Armate degli Stati Uniti in Medio Oriente, non si esclude la possibilità di nuovi attacchi missilistici contro obiettivi in ??Siria", ha riferito portavoce la in una conferenza stampa.
 
Zakhárova ha nuovamente constatato che nella zona smilitarizzata di Idlib si attua una "preparazione attiva" un montaggio dell'uso di armi chimiche per accusare Damasco, "così che poi gli USA lanceranno attacchi missilistici contro le truppe governative."
 

 
Gli Stati Uniti "possono assemblare un gruppo d'attacco sulle coste della Siria in sole 24 ore", ha affermato la portavoce.
 
"Attualmente, il gruppo dia tacco di Stati Uniti, Francia e Regno Unito si compone di basi aeronautiche per velivoli tattici e strategici in Giordania, Kuwait e Creta. Ha circa 70 compagnie, 380 missili da crociera e due cacciatorpedinieri americani, Carney e Ross, ciascuno con 28 missili Tomahawk a bordo" ha spiegato il diplomatico.
 
Allo stesso tempo, in 24 ore, il gruppo schierato nel Mar Mediterraneo può essere rinforzato con i cacciatorpedinieri Donald Cook e Porter. Nello stesso periodo di tempo, "per lanciare un attacco contro la Siria" nel Mar Rosso può entrare in gioco il distruttore Jason Dunham, e il 'The Sullivan' può arrivare dal Golfo Persico. "Parlando in un linguaggio semplice, come minimo, all'aggressione contro lo stato sovrano siriano possono partecipare almeno quattro vettori basati in mare con una potenza d'attacco di 112 missili Tomahawk ", ha concluso Zakharova.
 

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente   di Bruno Guigue La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente

La fine di un mito: la Russia scudo dell'Occidente

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Bce e criptovalute. Lettera aperta al Prof. Panetta di Giuseppe Masala Bce e criptovalute. Lettera aperta al Prof. Panetta

Bce e criptovalute. Lettera aperta al Prof. Panetta

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Apocalisse epidemica di Damiano Mazzotti Apocalisse epidemica

Apocalisse epidemica