Gli Stati Uniti potrebbero introdurre sanzioni contro la Cina per l'importazione di petrolio iraniano

Gli Stati Uniti potrebbero introdurre sanzioni contro la Cina per l'importazione di petrolio iraniano

Diversi falchi di Washington avrebbero promosso misure contro le entità cinesi per sfidare la richiesta degli Stati Uniti di ridurre a zero le esportazioni di petrolio iraniane.

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Il governo di Donald Trump potrebbe introdurre sanzioni contro la Cina per sfidare la richiesta degli Stati Uniti di ridurre a zero le esportazioni di petrolio dall'Iran dopo che il Dipartimento di Stato americano ha escluso l'emissione di un'esenzione che consente alle compagnie cinesi di ricevere greggio iraniano, secondo quanto hanno riferito tre fonti ufficiali hanno riferito alla rivista Politico.


 
In realtà, i vari falchi che fanno parte del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, avrebbero incoraggiato Washington a istituire misure punitive contro le entità cinesi, sostenendo che Pechino avrebbe sfidato le restrizioni statunitensi importando più di un milione di barili di greggio iraniano a giugno.
 
"I paesi che non si conformeranno si troveranno ad affrontare ripercussioni"
 
La portavoce del Dipartimento di Stato nordamericano, Morgan Ortagus, ha dichiarato durante una conferenza stampa tenutasi, ieri, che coloro che non adempiono alle sanzioni degli Stati Uniti si troveranno ad affrontare ripercussioni, un avvertimento che potrebbe riguardare "la Cina o qualsiasi un altro paese nel mondo. "
 
Brian Hook, inviato speciale degli Stati Uniti per l'Iran, ha annunciato a fine giugno che il suo paese sanzionerà qualsiasi nazione che acquisti petrolio iraniano e ha sottolineato che Washington non farà eccezioni.
 
Da parte sua, il direttore generale del Dipartimento per il controllo degli armamenti del ministero degli Esteri cinese, Fu Cong, ha affermato che la Cina manterrà le sue importazioni di petrolio iraniano a causa dell'importanza che rappresenta per garantire la sicurezza energetica della sua popolazione.
 

Potrebbe anche interessarti

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani di Francesco Erspamer  È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

È il "Salvini russo" il nuovo eroe dei giornali italiani

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo? di Giorgio Cremaschi Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Davvero questo mondo non ha più bisogno di comunismo?

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente di Francesco Santoianni Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Tik Tok bloccato ai minorenni. YouTube per un caso simile niente

Europei, Uiguri e i deliri di Washington   di Bruno Guigue Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Europei, Uiguri e i deliri di Washington

Propofol e morti Covid. Alcune semplici domande di Giuseppe Masala Propofol e morti Covid. Alcune semplici domande

Propofol e morti Covid. Alcune semplici domande

Biden il "sovranista" di Antonio Di Siena Biden il "sovranista"

Biden il "sovranista"

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti