Grande entusiasmo in Cina per i velivoli stealth FC-31 e GJ-11

Grande entusiasmo in Cina per i velivoli stealth FC-31 e GJ-11

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

I nuovi velivoli sviluppati e prodotti dall’aviazione militare cinese accendono gli entusiasmi del popolo della rete in Cina. Gli avanzamenti di Pechino nel settore della difesa danno il polso di quanto la Cina sia cresciuta e continui a crescere in tutti gli ambiti: dall’economia alla tecnologia. 

Il caccia stealth cinese FC-31 e il drone da ricognizione armato stealth GJ-11 hanno nuovamente attirato l'entusiasmo tra i netizen cinesi dopo essere stati presentati in un nuovo poster per una compagnia di difesa statale, riferisce il Global Times.

 

 

Il poster, pubblicato con i rapporti sulla conferenza di lavoro 2021 dell'Aviation Industry Corporation of China (AVIC) mercoledì a Pechino, mostra cinque dei prodotti chiave dell'azienda, vale a dire il caccia stealth J-20, il grande aereo da trasporto Y-20, l’elicottero utility Z-20, caccia stealth FC-31 e il drone da ricognizione armato stealth GJ-11.

Mentre le tre voci della serie "20" sono già entrate in servizio con l'Esercito Popolare di Liberazione (PLA) e sono state ampiamente viste nei resoconti dei media, gli altri due aerei da guerra hanno raccolto particolare attenzione tra i netizen, che hanno espresso entusiasmo commentando sotto Sina di AVIC Post di Weibo.

Essendo il secondo jet da combattimento stealth cinese, l'FC-31 è l'unico nel poster non ancora in servizio PLA, ma è stato migliorato negli ultimi anni e gli analisti prevedono che potrebbe diventare il caccia da combattimento cinese di nuova generazione basato su portaerei.

Dopo aver fatto il suo debutto pubblico alla parata militare della Giornata Nazionale il 1° ottobre 2019 a Pechino, il GJ-11 non è più apparso nei rapporti ufficiali da allora.

I netizen sono anche ansiosi di vedere il presunto bombardiere stealth H-20 in fase di sviluppo, che non è presente nel poster, ma è stato accennato da fonti ufficiali nelle ultime settimane.

La dichiarazione dell'AVIC rilasciata con il poster che introduce la sua conferenza di lavoro del 2021 non ha fornito alcun dettaglio sui progressi nei suoi programmi di aerei da guerra. Ma per quanto riguarda gli scopi civili, la dichiarazione afferma che la società prevede di completare lo sviluppo di nuovi aerei e consegnare 500 aeromobili nel 2021.

 

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti