/ Huawei produce nuovi smartphone senza componenti statunitensi

Huawei produce nuovi smartphone senza componenti statunitensi

 

Il gigante della tecnologia cinese sostituisce le parti essenziali con componenti europei in modo da non dipendere dalle società statunitensi


La società tecnologica cinese Huawei ha iniziato a produrre smartphone senza componenti statunitensi, secondo l'ultimo rapporto della società svizzera di servizi finanziari UBS e della società giapponese Fomalhaut Techno Solutions,  riferisce  il quotidiano americano The Wall Street Journal.

 
Pertanto, i modelli Y9 Prime e Mate 30, presentati per la prima volta dal colosso cinese delle telecomunicazioni lo scorso settembre,  vengono assemblati con parti della società olandese  NXP Semiconductors. 
 
Questo documento indica che potrebbe essere troppo tardi per applicare  l'estensione che ha il governo degli Stati Uniti ha istituito a metà novembre per fare affari con Huawei durante i 90 giorni.
 
Il Fondatore e CEO di Huawei, Ren Zhengfei, ha detto  all'inizio del mese scorso che Washington potrebbe mantenere la sua azienda "per sempre" su una lista nera perché  si può "sopravvivere bene senza gli USA" .

 
Gli Stati Uniti hanno introdotto sanzioni contro Huawei a maggio con il pretesto che la Cina avrebbe potuto rubare  la proprietà intellettuale e reclutato dipendenti dai suoi rivali, mentre all'inizio dell'anno ha accusato l'azienda di frode industriale e spionaggio. 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa