"Il litio è dei messicani", AMLO indirizza il Messico verso la sovranità economica

"Il litio è dei messicani", AMLO indirizza il Messico verso la sovranità economica

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Messico procede alla nazionalizzazione di una risorsa ritenuta strategica come il litio. Il presidente Andrés Manuel Lópéz Obrador ha assicurato che con l'approvazione della legge mineraria alla Camera dei deputati, è stato assicurato che lo sfruttamento e la distribuzione del litio vada a beneficio del Messico e del suo popolo.

Celebrando l’approvazione della misura per nazionalizzare lo sfruttamento e la produzione di litio, il presidente messicano ha assicurato che i contratti concessi alle società nazionali ed estere nel caso del suddetto minerale saranno rivisti.

In una conferenza stampa tenuta al Palazzo Nazionale, López Obrador ha spiegato che sarà oggetto di un'indagine approfondita se verranno rispettate le procedure di esplorazione e sfruttamento e ha assicurato che non verranno concessi permessi in materia.

“Non sono sospesi i contratti per gli altri minerali, che sono ancora in vigore, vale per il litio, non per l'argento, non per l'oro, per il rame, è solo per il litio; anche perché non ci siano incertezze, è fondamentalmente il litio”, ha precisato il leader messicano.

Secondo il presidente il litio è un minerale strategico per lo sviluppo del Messico, quindi – ha aggiunto –ma i suoi avversari non lo capiscono, e quindi si oppongono alla nazionalizzazione del minerale.

López Obrador ha sottolineato che solo nel governo del presidente Enrique Peña Nieto sono stati consegnati 150.000 ettari ad alcune aziende, contratti che saranno soggetti a revisione.

La presidente del del Senato messicano, Olga Sánchez Cordero, ha invece riferito di aver ricevuto il verbale del progetto di riforma della legge mineraria, approvato alla Camera dei Deputati e che concede il controllo alla Stato per lo sfruttamento del litio in Messico.

Attraverso un messaggio sul suo account Twitter, la senatrice ha assicurato che la riforma presentata ai deputati dal presidente López Obrador, è stata affidata alle commissioni per la loro analisi e il relativo parere.

La riforma approvata è molto importante per il Messico perché garantirà al paese in futuro di essere l'unico beneficiario in futuro dello sfruttamento di questo minerale di grande valore.

In un'intervista concessa alla rete HispanTV, Kiara San Pablo, membro del Movimento per il Socialismo (MAS - Bolivia), ha sottolineato che l'approvazione del suddetto progetto minerario "è un primo passo molto importante verso la sovranità economica per la nazione messicana”.

A suo avviso, il Messico propone un modello che indirizza il Paese al totale recupero della sua sovranità, cessando di "essere alla mercé delle potenze che agiscono come un impero".

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd di Paolo Desogus Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei di Fabrizio Verde L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio di Marinella Mondaini Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti