In Cile i Carabineros sparano in diretta tv contro i giornalisti di teleSUR

In Cile i Carabineros sparano in diretta tv contro i giornalisti di teleSUR

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La repressione brutale delle proteste popolari in Cile non risparmia nemmeno i giornalisti impegnati nel proprio lavoro di informazione. I Carabineros cileni hanno sparato contro un operatore dell’emittente latinoamericana teleSUR che in quel momento era impegnato a documentare le manifestazioni in corso di svolgimento a Santiago del Cile, la capitale del paese ed epicentro della rivolta popolare contro il neoliberismo. 

 

Il video si è diffuso tramite i social network e documenta il momento esatto in cui i Carabineros cileni, in diretta tv, sparano contro l’operatore di teleSUR nei pressi di Plaza Italia. 

 

Vale la pena ricordare che nei giorni scorsi il presidente Sebastián Piñera ha annunciato l'aumento del costo del biglietto della metropolitana, il che ha causato disagio alla popolazione che è scesa in piazza per protestare contro le politiche neoliberiste dell'attuale presidente cileno. Il quale ha risposto con la repressione più brutale delle proteste e dichiarandosi in «guerra» contro il suo stesso popolo.

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito di Gilberto Trombetta Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli