ITA E COVISIAN. A casa i dipendenti selezionati su Palermo dalle Agenzie per il lavoro

ITA E COVISIAN. A casa i dipendenti selezionati su Palermo dalle Agenzie per il lavoro

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Michele Merlo

Italia Trasporto Aereo S.p.A., operante come ITA Airways, è la nuova compagnia aerea di bandiera dell'Italia, che ha sostituito a partire dal 15 ottobre 2021 la vecchia compagnia Alitalia, della quale ha acquistato il marchio. È posseduta al 100% dal Ministero dell'economia e delle finanze .

A vincere la gara di appalto per la gestione del servizio di assistenza clienti Ita è stata la Covisian SpA..

Tale azienda in una prima fase si era mossa per individuare autonomamente le risorse professionali da assumere e questo aveva scatenato le preoccupazioni dei sindacati in relazione alle sorti dei dipendenti Almaviva, che gestiva il center di Alitalia.

Questo scrivevano i sindacati  Cgil, Cisl, Uil e Ugl in una nota congiunta a metà settembre :"Siamo stati informati dalla Covisian, aggiudicataria della gara d'appalto per la gestione del servizio di assistenza clienti ITA -  - dell'imminente avvio di aule di formazione interne al Sito di Palermo, con l'obiettivo di attivare il servizio Ita utilizzando da subito 60 delle proprie risorse, anche in somministrazione". "Risulta particolarmente allarmante - continuavano -nelle more dell'incontro ministeriale già programmato per giorno 17 p.v., la scelta di Covisian di procedere non tenendo in alcuna considerazione il percorso attivato né tanto meno rendendosi disponibile all'attivazione delle clausole sociali.

Il caso è divenuto oggetto di dibattito politico e sindacale ritagliandosi la centralità anche nel palcoscenico mediatico.

Alla fine l'accordo sindacale che salvaguarda  i posti di lavoro per i dipendenti di Almaviva a Palermo e a Rende è però stato raggiunto.

"Dopo 10 incontri presso la sede del ministero del Lavoro, grazie alle battaglie messe in campo dalle lavoratrici e dai lavoratori, a sostegno della ferma e convinta rivendicazione sindacale per l'applicazione della clausola sociale - comunicavano i sindacati pochi giorni fa- si è raggiunta una intesa che garantisce continuità occupazionale ai 543 lavoratori (37 su Rende, 506 su Palermo) che hanno operato fino allo scorso 15 ottobre sui servizi di assistenza alla clientela di Alitalia".

In tutto questo  a finire a casa sono stati i meno tutelati, ossia quella sessantina di profili già selezionati tramite le agenzia del lavoro su Palermo.

Selezioni avvenute in piena estate, molti di loro con un profilo richiesto di alto livello della lingua inglese, erano corsi a metà agosto negli uffici della Agenzie di Lavoro: selezionati da aziende del calibro di e Adecco, Manpower e Qanta-Palermo .

Superati gli step selettivi, tenuti in standby per mesi, rassicurati di volta in volta sulla firma di un contratto a termine subordinato a un periodo di prova, subito dopo un corso di preparazione.

Nel frattempo dopo tanti posticipi, notizie contrastanti che si succedono nei mesi seguenti, inizia la loro odissea personale: diversi di loro si trovano a dover rifiutare altre offerte di lavoro  per far fronte all'impegno preso, altri a intraprendere spostamenti logistici per avvicinarsi alla sede di lavoro.

Alla fine giovedì 21 ottobre inizia il fatidico primo giorno di corso che avrebbe dovuto precedere l'inizio dell'attività lavorativa presso la Covision.

Terminato il terzo giorno di corso, ossia il 25 ottobre alcuni  di loro ricevono delle chiamate alle h 19,30 da parte della propria Agenzia, altri invece scaricati con una semplice mail che arriva alle h. 20,37: “il corso a cui state partecipando viene sospeso con decorrenza immediata fino a nuova comunicazione da parte del Cliente Covisian.”

Insomma le pressioni politiche e sindacali per garantire la salvaguardia dei posti di lavoro dei dipendenti Almaviva hanno sortito i loro effetti, ma ovviamente i meno tutelati, la fascia precaria nell'indiretta guerra tra poveri che si è malgrado creata ha avuto la peggio.

Bloccati per mesi, dopo una selezione, scaricati con una mail o nel migliore dei casi con una chiamata di gruppo whatsapp. Posati come un pacco postale, umiliati, mortificati e privi di tutele.

 

 

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta? di Francesco Santoianni Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta?

Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta?

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

L'austerità uccide: il Film sulla privatizzazione della sanità di Gilberto Trombetta L'austerità uccide: il Film sulla privatizzazione della sanità

L'austerità uccide: il Film sulla privatizzazione della sanità

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Le pedine curde degli USA in Medio Oriente di Paolo Pioppi Le pedine curde degli USA in Medio Oriente

Le pedine curde degli USA in Medio Oriente

Apocalisse epidemica di Damiano Mazzotti Apocalisse epidemica

Apocalisse epidemica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti