"Le nostre sfide contro l'imperialismo sono comuni". Il Venezuela si congratula con Putin per la schiacciante vittoria

"Le nostre sfide contro l'imperialismo sono comuni". Il Venezuela si congratula con Putin per la schiacciante vittoria

«Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela ribadisce i suoi sentimenti di ammirazione e amicizia per il popolo e la leadership russa, esprimendo al contempo i suoi migliori auguri e la solidarietà in questa nuova fase di sfide che il Presidente Putin dovrà affrontare»

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



da Correo del Orinoco
 

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro Moros, in nome del popolo venezuelano, si congratula con il Presidente della Federazione Russa, Vladimir Vladimirovich Putin rieletto per il periodo 2018-2024, e con il glorioso popolo russo per la dimostrazione di civiltà, alta consapevolezza politica e profondo impegno per la democrazia nell'importante e storica giornata elettorale tenuta oggi, domenica 18 marzo 2018.

 

Questa nuova vittoria del presidente Putin consolida la leadership e la sua comprovata capacità di gestire il peso specifico della Russia nella storia e nel mondo convulso di oggi. L'unità del popolo russo attorno al suo leader e il suo progetto di indipendenza e sviluppo è una garanzia fondamentale per promuovere il necessario equilibrio politico globale, basato sulla giustizia e aderente ai valori fondamentali di solidarietà e rispetto del diritto internazionale e del multilateralismo.

 

Lo stretto rapporto tra Venezuela e Russia, forgiato con speciale affetto dal presidente Putin e dal nostro Comandante Eterno Hugo Chávez, è un legame indissolubile che ha generato risultati concreti per il benessere dei nostri popoli. La Russia e il Venezuela sono diventati paesi fratelli, alleati nello sviluppo di un'intensa dinamica di cooperazione bilaterale e coordinamento politico internazionale, con l'obiettivo di promuovere la pace e la giustizia nelle relazioni internazionali.

 

Sotto la guida dei presidenti Nicolás Maduro e Vladimir Putin, le relazioni strategiche tra Venezuela e Russia sono state approfondite e intensificate continuamente. Entrambi i paesi affrontano sfide comuni nel fronteggiare le frequenti manovre dell'imperialismo miranti a imporre le sue dottrine anacronistiche rispetto alla supremazia mondiale. Ci sono molti progetti comuni in fase di sviluppo tra i nostri governi e molti altri progetti da intraprendere negli anni a venire.

 

Il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela ribadisce i suoi sentimenti di ammirazione e amicizia per il popolo e la leadership russa, esprimendo al contempo i suoi migliori auguri e la solidarietà in questa nuova fase di sfide che il Presidente Putin dovrà affrontare con il coraggio, l'energia e la saggezza loro lo caratterizzano.

 

(Traduzione de l’AntiDiplomatico)

Potrebbe anche interessarti

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO di Giorgio Cremaschi 28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

28 maggio, Strage di Brescia: il silenzio omertoso sulla NATO

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'" di Marinella Mondaini Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Le onorificenze ai russi, Di Maio e l'"indegnita'"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Buoni a nulla di Alberto Fazolo Buoni a nulla

Buoni a nulla

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda di Giuseppe Masala "Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

"Crisi ucraina": perché Rosa Luxemburg tornerà di moda

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi di Damiano Mazzotti Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Deep State. Lo Stato più profondo e i governi più pericolosi

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire di Antonio Di Siena Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

Contrordine compagni. Putin non è più sul punto di morire

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA di Gilberto Trombetta VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

VINCOLO ESTERNO VS SOVRANITÀ: LA BATTAGLIA DI UNA VITA

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo di Michelangelo Severgnini Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo

Armi puntate su Tripoli: la Libia sull'orlo