/ L'esercito siriano blinda i villaggi di confine dall'aggressione ...

L'esercito siriano blinda i villaggi di confine dall'aggressione turca e dai terroristi

 

L'esercito siriano è entrato in 12 villaggi e attraversato i confini amministrativi di Ras Al-Ain prima della possibile ripresa dell'aggressione turca o degli attacchi terroristici
 
Le unità dell'esercito siriano hanno continuato lo schieramento militare nella provincia di Hasaka (nord-est). Ieri, sono entrati in 12 villaggi situati vicino ai confini tra Siria e Turchia e hanno attraversato i confini amministrativi della città di Ras Al-Ain, secondo l'agenzia di stampa siriana ufficiale SANA.

 
Il grande dispiegamento militare mira a difendere i residenti, a maggioranza curda, dall'eventuale ripresa degli attacchi da parte delle forze turche, temporaneamente cessati in virtù di un accordo con la Russia, spiega la fonte siriana.
 
Inoltre, i gruppi terroristici, sostenuti da Ankara, secondo la pubblicazione, potrebbero approfittare della situazione per lanciare nuovi attacchi contro posizioni militari e / o civili nell'area, quindi le forze siriane rimangono in allerta.

 
SANA aggiunge che l'esercito siriano continua ad avanzare nell'area verso i confini turchi per mantenere la sicurezza, mentre i militari russi pattugliano l'area, insieme ai siriani.
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa