L'Euro sopravviverà alla sentenza di Karlsruhe? Questa la risposta della Bundesbank

L'Euro sopravviverà alla sentenza di Karlsruhe? Questa la risposta della Bundesbank

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Giuseppe Masala

Escono le prime indiscrezioni sulla audizione a porte chiuse di Herr Weidmann presso la Commissione Politiche Europee del Bundestag. Il sunto è questo: 

1.  Sentenza di Karlsruhe non riguarda la Bundesbank ma la Bce (perchè lì si decidono le politiche monetarie) e il Governo di Berlino e il Bundestag che hanno dovere di controllare la conformità di queste rispetto alla Grundgesetz; 

2. Spetta dunque a Bce dimostrare adeguatezza e proporzionalità delle sue politiche monetarie; 

3. Se ciò non avviene o avviene in maniera ritenuta non congrua la Bundesbank non può fare altro che uscire dalle operazioni della Bce come prescritto dal Dictat di Karlsuruhe. 

Commento breve: se Weidmann voleva aiutare avrebbe detto che comunque la Bundesbank, facendo parte dell'eurosistema, è titolata a fornire le spiegazioni al governo tedesco e al Bundestag.



Non lo ha fatto, sarebbe stata una cosa tiratissima perchè Karlsruhe chiede espressamente una determina del Consiglio dei Governatori della Bce, ma avremmo capito che comunque stava lottando per salvare l'Euro. Se n'è lavato le mani, come Ponzio Pilato. 

Unica soluzione percorribile: la Bce presenta la determinazione richiesta al governo tedesco che successivamente lo passa al Bundestag. La Lagarde non può farlo, è contro i trattati che danno autorità solo alla Corte di Giustizia Europea e al Parlamento Europeo in tema di politiche monetarie della Bce. Possibile soluzione in calcio d'angolo: la Bce, all'atto della pubblicazione delle minute del Consiglio dei Governatori, presenta in allegato congrua documentazione attestante la congruità e la proporzionalità delle sue manovre. Non è corretto rispetto alla sentenza ma se i tedeschi fossero italiani farebbero finta di crederci. Succederà? Non pare aria né sul fronte Bce, né sul fronte tedesco.

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico di Pasquale Cicalese Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito di Gilberto Trombetta Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti