/ L'Europa sta per abbandonare il dollaro nei pagamenti del petroli...

L'Europa sta per abbandonare il dollaro nei pagamenti del petrolio iraniano?

 

L'Unione europea sta pianificando di bypassare il dollaro e effettuare i pagamenti in euro per gli acquisti di petrolio dall'Iran. Lo ha riferito una fonte diplomatica a RIA Novosti.

E' noto come l'Unione Europea si sia dichiarata in disaccordo con la decisione dell'Amministrazione Trump in violazione del diritto internazionale di rompere l'accordo nucleare con Teheran siglato nel 2015. "Sono a conoscenza del fatto che l'Unione europea passerà dal dollaro all'euro per pagare il greggio dall'Iran", ha detto la fonte all'agenzia.

All'inizio di questa settimana, il capo della politica estera dell'UE, Federica Mogherini, ha dichiarato che i ministri degli esteri di Regno Unito, Francia, Germania e Iran hanno accettato di elaborare soluzioni pratiche in risposta alla mossa di Washington nelle prossime settimane. Secondo quanto riferito, l'Ue prevede di mantenere e approfondire i legami economici con l'Iran, anche nell'area delle forniture di petrolio e gas.

Mogherini ha sottolineato che le parti dovrebbero lavorare congiuntamente alla revoca delle sanzioni come parte integrante dello storico accordo sul nucleare. "Non siamo ingenui e sappiamo che sarà difficile per tutte le parti".
L'accordo nucleare iraniano, noto come Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA), è stato siglato tre anni fa a Vienna tra Teheran e le potenze P5 + 1 (Cina, Francia, Russia, Regno Unito, Stati Uniti e Germania). L'accordo ha visto sanzioni internazionali decennali revocate in cambio della fine del programma nucleare iraniano.

Il 16 gennaio 2016, le parti hanno annunciato l'inizio della sua attuazione.

La revoca delle sanzioni internazionali ha dato all'Iran l'accesso ai mercati mondiali per la prima volta in quasi quattro decenni. Da allora, Teheran è riuscito ad aumentare significativamente le sue esportazioni di greggio. Tuttavia, il petrolio è ancorato al dollaro USA sui mercati internazionali, rendendo difficile per i partner iraniani effettuare pagamenti per il greggio e per Teheran riceverli. Con il dollaro che gioca il ruolo di leader nei mercati finanziari internazionali.

Decine di contratti firmati tra le imprese europee e la Repubblica islamica potrebbero essere a rischio di cancellazione se Bruxelles obbedisse alle sanzioni di Washington. Ciò danneggerebbe l'economia iraniana ma le imprese europee perderebbero un enorme mercato in Medio Oriente.
Fonte: RT
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa