/ L'Iran chiede pressioni su Israele affinché firmi il Trattato di ...

L'Iran chiede pressioni su Israele affinché firmi il Trattato di non proliferazione nucleare, TNP

 

L'Iran chiede pressioni su Israele perché aderisca al Trattato di non proliferazione (NPT), in quanto le sue armi nucleari minacciano la pace in Medio Oriente.


"Le armi nucleari del regime israeliano continuano ad essere una continua minaccia per la pace e la sicurezza della regione e oltre. Questo regime di occupazione, che minaccia spudoratamente gli altri di annientamento nucleare, deve essere costretto a aderire al TNP ", ha dichiarato oggi il vice ministro degli affari legali e internazionali del ministero degli Esteri iraniano, Qolam Hosein Dehqani.
 
Parlando al comitato preparatorio per la conferenza di revisione del TNP del 2020, Dehqani ha sottolineato che il regime di Tel Aviv dovrebbe mettere tutte le sue attività e strutture nucleari sotto la supervisione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA).
 
L'Iran ha sostenuto con forza gli obiettivi del TNP e la sua piena attuazione; tuttavia, si è rammaricato del fatto che i paesi dotati di armi nucleari non abbiano adempiuto ai loro obblighi in materia di disarmo nucleare.
 
Il regime israeliano, l'unico detentore di armi nucleari in Medio Oriente, non ha mai permesso di ispezionare le sue strutture atomiche e fa orecchie da mercante alle richieste internazionali di adesione al TNP.
 
Allo stesso modo, il funzionario iraniano ha denunciato il piano degli Stati Uniti di ammodernare il suo arsenale atomico costituisce una flagrante violazione dello spirito e del trattato del NPT.
 
Inoltre, Dehqani ha fatto riferimento all'uscita di Washington dall'accordo nucleare siglato nel 2015 tra Teheran e il gruppo 5 + 1 - poi formato da Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Russia e Cina, più Germania- e la reimposizione di sanzioni "illegali e unilaterali" contro l'Iran.
 
Gli Stati Uniti continua le sue ostilità nei confronti dell'Iran malgrado il fatto che l'AIEA abbia ripetutamente confermato il pieno rispetto da parte di Teheran degli impegni assunti nell'ambito del patto nucleare.
 
A causa di questa situazione, Dehqani ha affermato che le misure anti-Iran degli Stati Uniti non saranno lasciati senza una risposta.
"L'Iran prenderà le misure appropriate per preservare i suoi interessi nazionali", ha aggiunto.
 
Fonte: Hispantv
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa