/ Maduro al Vertice OIC: «È tempo di lottare per un mondo senza gue...

Maduro al Vertice OIC: «È tempo di lottare per un mondo senza guerre, senza terrorismo, senza imperi egemonici»

 

Il leader venezuelano è intervenuto in qualità di Presidente di turno del Movimento dei Paesi Non Allineati (NAM) al Vertice dell’Organizzazione per la Cooperazione Islamica (OIC) in quel di Astana, capitale del Kazakistan



di Fabrizio Verde
 

«È il momento di combattere per un altro mondo. È tempo di lottare per un mondo senza guerre, senza terrorismo, senza imperi egemonici», ha dichiarato il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro, in chiaro riferimento agli Stati Uniti che accusa di agire per il suo rovesciamento. 

 

Maduro è intervenuto in qualità di Presidente di turno del Movimento dei Paesi Non Allineati (NAM) al Vertice dell’Organizzazione per la Cooperazione Islamica (OIC) in quel di Astana, capitale del Kazakistan. L’evento è stato per la prima volta dedicato alla scienza e alla tecnologia, ed ha visto la partecipazione di ben 57 paesi. 

 

«La scienza, la tecnologia e l'innovazione sono essenziali per eliminare la povertà e la fame, contribuendo nel contempo a promuovere la pace, lo sviluppo umano sostenibile, così come la solidarietà e la complementarità tra le nazioni», ha spiegato il leader venezuelano. 

 

Ribadendo l’impegno del NAM a favore «della giustizia sociale, la pace e lo sviluppo che si riflettono nel tema di questo importante incontro: la scienza, la tecnologia, l'innovazione e la modernizzazione del mondo islamico». 

 

Maduro ha poi spiegato che il Venezuela pensa i tempi siano maturi «per il dialogo, un dialogo profondo tra culture, civiltà e religioni». 



 

Rafforzare i legami con l’Iran   

 

Nell’ambito del vertice vi è stato un incontro tra Nicolas Maduro e Hassan Rouhani, presidente della Repubblica Islamica dell’Iran. Con l’obiettivo di rafforzare i legami esistenti tra Caracas e Teheran.

 

Il presidente Rouhani ha individuato nell’alleanza economica tra le due nazioni il passo significativo per giungere a più forti e proficue relazioni. 

Fonte: La Radio del Sur/teleSUR
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa