Medvedev risponde così all'intervista di Kissinger a l'Economist

Medvedev risponde così all'intervista di Kissinger a l'Economist

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'ex presidente russo Medvedev ha utilizzato il suo canale Telegram per rispondere all'intervista di Kissinger a l'Economist in cui l'ex Segretario di Stato Usa affermava che la proposta russa di sicurezza possa essere una base di negoziato che preveda l'ingresso dell'Ucraina nella Nato.

 

La risposta di Medvedev:

 

Kissinger ha chiesto che l'Ucraina venga accettata nella NATO.

Lui, ovviamente, avrà 100 anni tra 10 giorni e ha incontrato e lavorato con Breznev.

Tuttavia, qui ha completamente torto.

Ha definito il conflitto tra Stati Uniti e Cina la principale minaccia per l'umanità.

Ho sempre creduto che per una corretta valutazione della situazione sia importante tenere conto non di una minaccia ipotetica, ma diretta ed evidente.

Immagina che l'Ucraina venga accettata nell'Alleanza del Nord Atlantico dagli attuali leader ottusi:

1) La NATO sta già conducendo una guerra ibrida con il nostro paese;

2) il regime nazionalista ucraino non rinuncerà a riconquistare i territori perduti;

3) dovremo rispondere duramente a questo con tutti i mezzi possibili e ...

4) ecco l'art. 5 del Trattato di Washington.

Le argomentazioni sottili sulla prevenzione delle minacce esistenziali non funzionano durante i conflitti sanguinosi. Questo dovrebbe essere chiaro anche a chi si è avvicinato a divenire centenario.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Public enemy di Giuseppe Giannini Public enemy

Public enemy

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO di Andrea Puccio LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO

LE SANZIONI INDEBOLISCONO IL POTERE DEL DOLLARO

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti