World Affairs/Nessuno dei 2.000 volontari ha contratto il coronavirus dopo due ...

Nessuno dei 2.000 volontari ha contratto il coronavirus dopo due dosi di vaccino russo Sputnik V

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.

Le persone possono essere considerate vaccinate dal giorno 42 dopo la prima iniezione, affermano i creatori di Sputnik V


Tra i 2.000 volontari che hanno ricevuto le due dosi richieste del vaccino russo Sputnik V nessuna persona è rimasta infetta dal coronavirus, ha dichiarato  il direttore del Centro nazionale di ricerca di epidemiologia e microbiologia Gamaleya (Mosca), Alexander Guíntsburg, all'agenzia RIA Novosti .
 
Questo esperto ha negato le informazioni diffuse sui presunti casi di covid-19 dopo la somministrazione del primo e del secondo vaccino, nonostante la comparsa di anticorpi nel sangue dei partecipanti.
 
La persona è considerata vaccinata contro il coronavirus il 2 ° giorno dopo la seconda vaccinazione , con la quale è necessario attendere fino al 42 ° giorno, ha spiegato Guíntsburg.
 
"Se verso il quarto o quinto giorno iniziano a essere generati anticorpi, nel migliore dei casi il 15 o dopo 21-28 si raggiunge la fase di plateau ", livelli di produzione stabili, ha spiegato lo scienziato.
 
Allo stesso modo, il capo dell'Istituto Gamaleya ha esortato a non confondere i termini "ammalarsi" e "infettarsi".
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa