N-TV: Europol conferma casi di contrabbando di armi occidentali dall'Ucraina

N-TV: Europol conferma casi di contrabbando di armi occidentali dall'Ucraina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Europol ha registrato casi di commercio di armi da fuoco e altri beni militari dall'Ucraina sul mercato nero, ha affermato un portavoce del servizio di polizia dell'UE, riferisce N-TV. 

Secondo le forze dell'ordine, "gruppi criminali operano attivamente nella regione e stanno effettuando o pianificando il contrabbando di una quantità significativa di armi da fuoco e munizioni, comprese quelle militari". Europol teme che questi armamenti potrebbero finire per cadere nelle mani di gruppi terroristi.

Il rappresentante ufficiale del servizio di polizia dell'UE, Jan Op Gen Oort, ha confermato che le forze dell'ordine sono a conoscenza di numerosi casi di commercio di armi da fuoco e altri beni militari provenienti dall'Ucraina sul mercato nero. I dipartimenti di polizia dei singoli paesi dell'UE non escludono il commercio di armi pesanti. "C'è il rischio che cadano nelle mani di gruppi criminali organizzati o terroristi", ha affermato Op Gen Oort, secondo quanto riporta N-TV.

Un rapporto riservato di Europol, inviato al Consiglio dell'Ue e messo a disposizione dei media, rileva che "gruppi criminali sono attivi nella regione e stanno effettuando o pianificando il contrabbando di una quantità significativa di armi da fuoco e munizioni, comprese quelle militari”.
 
Il rappresentante dell'Europol ha espresso seria preoccupazione al riguardo. Secondo Jan Op Gen Oort, le forze dell'ordine hanno registrato casi in cui persone hanno cercato di lasciare l'Ucraina con armi da fuoco. 

Europol teme che siano stati creati nascondigli lungo il confine ucraino con l'UE per organizzare il contrabbando di armi e munizioni. Questo è successo anche durante la guerra in Jugoslavia negli anni '90. E sappiamo che anche i gruppi criminali italiani hanno acquisito armi provenienti dal conflitto nell’ex Jugoslavia. Op Gen Oort sostiene poi che Europol non esclude che tali annunci "facciano parte della propaganda russa contro la fornitura di armi occidentali", scrive N-TV. 

In Italia non sappiamo quante e quali armi sono state consegnate e promesse al regime di Kiev perché il governo Draghi ha imposto il segreto. Forse è arrivato il momento di fare chiarezza su questo delicato tema. 

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE di Marinella Mondaini L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

L'Ambasciatore russo "convocato" dalla Farnesina su ordine dell'UE

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva? di Michelangelo Severgnini Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Libia, l'Italia si prepara alla guerra preventiva?

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra