World Affairs/Nuove voci sul trasferimento della base USA dalla Turchia alla Gr...

Nuove voci sul trasferimento della base USA dalla Turchia alla Grecia. Il Pentagono smentisce

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


Il quotidiano Times ha riferito questa settimana che Washington sta valutando di trasferire i suoi mezzi di guerra dalla base di Incirlik in Turchia all'isola greca di Creta, al fine di "punire" il presidente turco Recep Tayyip Erdogan per le sue azioni.
 
Lunedì il quotidiano ha rivelato che il Segretario di Stato americano Mike Pompeo studierà, durante la sua visita ufficiale in Grecia questa settimana, proposte per il trasferimento di "mezzi di guerra vitali dalla base di Incirlik a Creta, come parte della nuova politica di Washington volta a rafforzare la presenza militare degli Stati Uniti nel Mediterraneo orientale ".
 
Il giornale ha riferito che molti osservatori hanno visto la visita di Pompeo come un'indicazione del fatto che "la pazienza di Washington con le azioni del presidente turco Recep Tayyip Erdogan sta per esaurirsi".
 
L'autore ha sottolineato che Erdogan sta diventando sempre più anti-occidentale nella sua retorica, e l'anno scorso ha acquistato sistemi anti-aerei russi S-400, nonostante l'opposizione degli Stati Uniti e di tutti gli alleati della NATO di Ankara.
 
Il giornale ha citato un analista militare greco che ha affermato che non è chiaro ora se Washington sarà in grado di trasferire tutti i suoi mezzi dalla base di Incirlik, comprese le sue armi nucleari.
 
Se gli Stati Uniti dovessero spostare la loro base in Grecia, ciò avrà probabilmente un impatto significativo sulle relazioni tra Ankara e Washington, poiché la prima è già coinvolta in una lite diplomatica con diverse nazioni, tra cui Grecia e Cipro.
 
Intanto, i media turchi, riportando dichiarazioni del Pentagono, smentiscono questo scenario: In risposta alle recenti affermazioni, il Pentagono ha affermato che gli Stati Uniti non hanno in programma di trasferire la propria base aerea di Incirlik.
 
“Su invito del governo turco, gli Stati Uniti conducono da decenni le loro operazioni nella base militare di Incirlik. La continua presenza degli Stati Uniti a Incirlik dimostra le forti relazioni tra gli Stati Uniti e il nostro alleato della NATO, la Turchia ”, si legge nella dichiarazione. E si aggiunge: "Gli Stati Uniti hanno operato presso la base aerea di Incirlik per decenni su invito del governo turco, e la nostra continua presenza lì dimostra la forte e continua relazione tra gli Stati Uniti e il nostro alleato della NATO Turchia", ha detto Campbell in uno scambio di e-mail con l'Agenzia Anadolu

 
 
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa