Omicron, Sputnik nettamente più efficace di Pfizer. Lo Spallanzani certifica il fallimento vaccini mRNA

Omicron, Sputnik nettamente più efficace di Pfizer. Lo Spallanzani certifica il fallimento vaccini mRNA

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

 

Questo comunicato dello Spallanzani è stato diramato pochi minuti fa tramite la pagina Facebook del principale istituto di malattie infettive di Italia. 

 

Lo riproduciamo nella sua interezza: 

 

Tutti i vaccini attualmente autorizzati perdono parte dell’efficacia nei confronti di Omicron. I risultati degli esperimenti di laboratorio, condotti in collaborazione tra Istituto Spallanzani e Istituto Gamaleya, hanno documentato che oltre il 70% delle persone vaccinate con Sputnik V mantengono un'attività neutralizzante contro Omicron, e tale attività si mantiene in buona parte anche a distanza di 3-6 mesi dalla vaccinazione.
Questi risultati, appena usciti in preprint, risultano estremamente incoraggianti e utili per definire nuove strategie vaccinali in rapporto alla evoluzione delle varianti di SARS-CoV-2.
Il team tecnico scientifico Covid 19 – INMI Spallanzani
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo
 
 
 
 
 
Riporta Reuters: "Lo studio preliminare è stato condotto dagli scienziati dell'Istituto Spallanzani in Italia e dell'Istituto Gamaleya di Mosca, lo sviluppatore del vaccino Sputnik V. I ricercatori hanno affermato che i campioni prelevati da tre a sei mesi dopo la seconda dose di un vaccino hanno dimostrato che i livelli di anticorpi nei destinatari di due dosi di Sputnik V erano più resistenti all'Omicron rispetto a quelli vaccinati con Pfizer.

E ancora da Reuters: "Lo studio, che richiederà la certificazione tramite peer review, ha mostrato che anticorpi neutralizzanti specifici per Omicron sono stati rilevati nel siero del sangue del 74,2% delle persone vaccinate con Sputnik e nel 56,9% di quelle vaccinate con Pfizer/BioNtech."

In altre parole quello che gli scienziati italo-russi hanno certificato è che con due dosi di Sputnik V vengono forniti titoli medi geometrici (GMT) di anticorpi neutralizzanti il virus contro la variante omicron di covid-19 due volte superiori rispetto alla doppia dose del vaccino di Pfizer (2,1 volte superiori in totale e 2,6 volte superiore, tre mesi dopo la vaccinazione).

 

 

Lo Spallanzani, per dirlo con parole ancora più semplici, ha testimoniato come lo Sputnik sia molto più efficace di quello a mRNA imposto come unico al nostro paese attraverso contratti segreti firmati dalla Commissione europea e da Big Pharma. Se ancora non vedete il fallimento drammatico e criminale nella gestione della pandemia in Italia e in Europa in generale siete offuscati da due anni di becera propaganda o parte del problema. 

 

L'AntiDiplomatico è anche su Telegram. Clicca qui per entrare nel nostro canale e rimanere aggiornato

"Grazie Joe" di Giorgio Cremaschi "Grazie Joe"

"Grazie Joe"

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano" di Francesco Santoianni Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Quando l'Alto Adige poteva diventare il "Donbass italiano"

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa di Alberto Fazolo Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Bugie sulla sicurezza dei vaccini Usa

Il totale fallimento della missione Draghi a Washington di Giuseppe Masala Il totale fallimento della missione Draghi a Washington

Il totale fallimento della missione Draghi a Washington

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO di Gilberto Trombetta DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

DI VINCOLO ESTERNO SI MUORE: IN MEMORIA DI ALDO MORO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti