Per un Primo Maggio contro la guerra alla base USA Ederle di Vicenza

Per un Primo Maggio contro la guerra alla base USA Ederle di Vicenza

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



IMPORTANTE COMUNICATO TRASVERSALE CHE MERITA MASSIMA DIFFUSIONE

-------------------

 
 

Noi delegati e militanti sindacali facciamo nostro l’appello del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali (CALP) di Genova che negli anni scorsi ha impedito l’imbarco di materiale bellico diretto ai vari teatri di guerra e che ha convocato per il 25 febbraio scorso una grande manifestazione contro la guerra che ha attraversato il porto e la città di Genova.

Invitiamo lavoratrici, lavoratori, precari, cittadini, organizzazioni sindacali e sociali, comitati, collettivi e forze politiche ad aderire e a costruire assieme una manifestazione contro la guerra il Primo Maggio alla base USA Ederle di Vicenza, caserma che ospita le truppe scelte degli USA che intervengono nei vari scenari di guerra.

Prendiamo esempio dai lavoratori francesi che stanno lottando allo stesso tempo contro le politiche di austerità del governo Macron e contro le politiche di guerra dettate dalla NATO e dalla UE e dai lavoratori tedeschi dei trasporti che hanno rivendicato aumenti tra i 500 e i 650 euro con uno sciopero che ha bloccato  tutti i trasporti per 24 ore.

CHIUDIAMO LE BASI MILITARI USA! FUORI L’ITALIA DALLA NATO!
FERMIAMO LA GUERRA E L’INVIO DI ARMI  IN UCRAINA, MEDIO ORIENTE, AFRICA!

ACQUISTA IL LIBRO

PROMOTORI: Giuntini Gianluca, operatore trasporti presso Società Vicentina Trasporti – USB Vicenza; Pigatto Paolo, RSU presso Società Vicentina Trasporti – USB Vicenza; Luc Thibault, Pensionato – USB Vicenza; Maribel Martinez, Operatrice sanitaria presso IPAB Vicenza – USB Vicenza; El Mourabiti Ahmed, Autista presso Pizeta Zanè – USB Vicenza; Romano Giovanna, RSU/RLS presso INPS Vicenza – USB Vicenza; Romano Maria Grazia, RSU/RLS presso INPS Vicenza – USB Vicenza; Coppeta Andrea, RSU presso Bracchi Bassano – USB Vicenza; Nicola Nardiello, RSU presso Servizi Ospedalieri S.p.A., Centrale di Sterilizzazione Padova – USB Padova; Stefano Beria, RSA presso Apleona Italy S.p.A. (Birra Peroni S.p.A.) – USB Padova; Erik Altafin, Operaio presso Bertoncello Industria Alimentare SrL, Badia Polesine (RO) – USB Padova; Tommaso Vianello, RSA presso CoopCulture Venezia (Musei Civici Venezia) – USB Venezia; Davide Michelon, Operaio RLS presso Co.Ind. Divisione Cosmetica, Noale (VE) – USB Padova; Gerardo Maiella, RSU Fidia Farmaceutici S.p.A. Padova – USB Padova; Chiara Falsini, RSU Fidia Farmaceutici S.p.A. Padova – USB Padova; Fabio Favero Todisco, Operaio presso Bonaiti S.p.A. Mestrino (PD) – USB Padova; Emiliano Esposito, RSU presso Fondazione Teatro La Fenice – USB Venezia; Roberto Cordella, RSU presso Fondazione Teatro La Fenice – USB Venezia; Andrea Zane, RSU presso Fondazione Teatro La Fenice – USB Venezia; Michele Smerghetto, Autista di autobus presso ACTV Venezia – USB Venezia; Flavio Collavini, RSU presso ACTV Venezia – USB Venezia; Fabiola Bonaldo, Operatrice Socio Sanitaria presso Cooperativa Sociale L’Incontro, Castelfranco V.to (TV); Gabriele Ariolfo, Disoccupato – USB Federazione del Sociale Veneto; Jacopo Pascale, Operaio – Associazione Inquilini e Abitanti (AS.I.A.) USB Veneto; Linda Marana, Lavoratrice autonoma – SLANG USB Padova; Salvatore Ferraro, Insegnante precario e lavoratore dello sport – SLANG USB Padova; Federica Pasini, Operatrice museale precaria – SLANG USB Padova; Monica Coin RSU Ispettorato Territoriale del Lavoro di Venezia CGIL; Marco Simionato – personale TA Università Ca’ Foscari Venezia; Federico Martelletto RSU USB Ulss 8  Berica

ADESIONI: Unione Sindacale di Base Veneto; Partito Comunista Italiano del Veneto; Partito Comunista Italiano federazione di Vicenza; Partito della Rifondazione Comunista federazione di Vicenza; Diaspora Panafricana d’Italia (DIASPORAFIT); Tuttinpiedi Mestre; Potere al Popolo Padova; Catai Padova; Fronte Comunista Venezia Mestre; Antonino Casale, comunista, presidente del Comitato Volontario per la Difesa dei Cittadini – Vicenza; Alberto Galeotto, militante comunista, pensionato USB, Vicenza; CUB Vicenza; Potere al Popolo Venezia; Food not bombs, Padova.

Per aderire all’appello inviare una email a padova@usb.it


Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti