Uganda: 3° Summit del Sud per la riforma del sistema finanziario globale

Uganda: 3° Summit del Sud per la riforma del sistema finanziario globale

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Domenica si è aperto in Uganda il 3° Summit del Sud, con i leader del Sud globale che hanno chiesto una riforma del sistema finanziario globale, che hanno definito come ingiusto nei confronti dei Paesi in via di sviluppo.

L'incontro, della durata di due giorni, si svolge all'insegna del tema "Non lasciare nessuno indietro" e si prevede che porterà una nuova dinamica alla cooperazione tra i 134 Stati membri. Il Vertice del Sud è l'organo decisionale supremo del Gruppo dei 77 (G77), istituito nel giugno 1964.

Salvador Valdes Mesa, vicepresidente di Cuba e presidente uscente del G77, ha dichiarato che il forum si inserisce in un momento in cui le nazioni in via di sviluppo si trovano ad affrontare sfide complesse negli affari globali.

Mesa ha esortato gli Stati membri a rimanere uniti e a dare una risposta collettiva all'attuale ingiusto ordine economico globale.

Il presidente ugandese Yoweri Museveni, anche presidente entrante del G77, ha dichiarato che il gruppo deve rimanere fermo nel chiedere che i propri Paesi ricevano un trattamento equo nel sistema finanziario globale.

Museveni ha affermato che gli istituti di credito internazionali, come la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale, devono rivedere le condizioni di prestito ai Paesi in via di sviluppo senza imporre loro condizioni.

"Sosteniamo l'urgente riforma dell'architettura finanziaria internazionale per garantire che sia adatta a rispondere alle esigenze di finanziamento dei Paesi in via di sviluppo", ha dichiarato Museveni.

"A nostro avviso, le istituzioni finanziarie internazionali e le banche multilaterali di sviluppo devono sostenere le priorità nazionali dei Paesi in via di sviluppo senza imporre condizioni che violino la sovranità di questi Paesi", ha aggiunto.

Quindi, il 3° Summit del Sud in Uganda rappresenta un importante momento di riflessione e azione per i leader dei Paesi in via di sviluppo. Il tema "Non lasciare nessuno indietro" evidenzia la non eludibile necessità di una riforma del sistema finanziario globale, fortemente ingiusto nei confronti delle nazioni meno sviluppate e in via di sviluppo. L’appello per un riesame delle condizioni di prestito da parte delle istituzioni finanziarie internazionali riflette la determinazione dei Paesi in via di sviluppo a difendere la propria sovranità. Il Summit pianta quindi i semi per una collaborazione più robusta tra i 134 Stati membri, con l'obiettivo di plasmare un ordine economico globale più giusto e inclusivo.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti