World Affairs/93° anniversario della costituzione dell'Esercito popolare cinese...

93° anniversario della costituzione dell'Esercito popolare cinese di liberazione: un forte difensore del popolo cinese e della pace mondiale

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.



Radio Cina Internazionale
 

Il primo agosto di quest'anno ricorre il 93° anniversario della costituzione dell'Esercito popolare cinese di liberazione. Nell’arco di 93 anni, sotto la guida del Partito Comunista Cinese, l'esercito cinese ha ripetutamente compiuto meravigliosa gesta per l'indipendenza nazionale, la liberazione del popolo e la nascita della Nuova Cina, dato contributi significativi nella salvaguardia della sovranità nazionale, della sicurezza e degli interessi di sviluppo e ha anche svolto un ruolo importante nel mantenimento della pace e della stabilità nel mondo.


Negli ultimi 93 anni, l'esercito cinese non ha mai dimenticato la sua intenzione e missione originali ed è diventato un forte protettore del popolo cinese. Durante il combattimento di Wuhan contro l'epidemia, l'esercito cinese ha inviato oltre 4,000 operatori sanitari. Dopo che l'epidemia è efficacemente controllata, molte parti della Cina meridionale si trovarono di fronte a inondazioni causate da continue e forti precipitazioni, e l'esercito cinese si è preso ancora una volta la missione di lottare contro l’inondazione sulle spalle ed è andato alla carica contro le calamità, adempiendo con azioni pratiche la sua ferma promessa di "servire il popolo".


Nei 71 anni dalla sua fondazione, la Repubblica popolare cinese non ha mai provocato guerre o conflitti armati, non ha mai invaso nessun paese, non ha mai occupato un centimetro di territorio di un altro paese e ha sempre perseguito una politica della difesa nazionale di natura difensiva. Fino ad oggi, le forze armate cinesi hanno partecipato a 26 operazioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite, hanno inviato oltre 40.000 operatori di pacekeeping e più di una dozzina di soldati cinesi hanno dato la vita preziosa per la causa della pace.

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa