Afroamericano ucciso negli Stati Uniti: nuove immagini mostrano che George Floyd non aveva opposto resistenza all'arresto

Afroamericano ucciso negli Stati Uniti: nuove immagini mostrano che George Floyd non aveva opposto resistenza all'arresto

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La morte per mano della polizia di George Floyd, un uomo afroamericano che era stato arrestato per aver usato una banconota falsa in un supermercato, continua a creare polemiche dopo la comparsa di un nuovo video dell'arresto.

 

La polizia assicura che Floyd avrebbe opposto resistenza al momento dell’arresto, un'azione che ha motivato la brutalità degli agenti: gli hanno messo un ginocchio al collo così l’uomo è rimasto senza aria. "Per favore, per favore, per favore, non riesco a respirare. Per favore”, si sente affermare disperatamente Floyd.

 

Sono ora emerse nuove immagini che mostrano come la vittima non abbia opposto resistenza quando è stato intercettato nel suo veicolo. In quel video si può vedere come l'uomo viene portato fuori dall'auto in manette ed è accompagnato da un agente vicino a un muro, dove si siede tranquillamente a terra.

 

In seguito si è verificato l’evento di estrema violenza che ha causato la morte dell’uomo, a cui hanno assistito testimoni che hanno supplicato l'ufficiale di farlo respirare mentre venivano ignorate le richieste dei passanti: "Togliti il ??ginocchio dal collo, controlla il polso. Non respira, controlla il suo polso!”.

 

Dopo la morte dell'uomo, migliaia di persone hanno protestato a Minneapolis (Minnesota, USA). La marcia è iniziata nel luogo della morte di Floyd e si è conclusa di fronte a una vicina stazione di polizia, dove le forze dell’ordine in assetto antisommossa hanno lanciato lacrimogeni e sparato proiettili di gomma contro i manifestanti.

 

I manifestanti hanno marciato al grido "Non riesco a respirare!”. Le stesso parole pronunciate da Floyd mentre uno degli ufficiali lo teneva immobilizzato per minuti con il ginocchio sul collo.

 

La deputata democratica Ilhan Omar, che rappresenta la città di Minneapolis, ha affermato che "ciò che sta accadendo stasera in città è vergognoso", esortando la polizia a "agire con moderazione”.

 

"Sparare proiettili di gomma e gas lacrimogeni contro manifestanti disarmati quando sono presenti bambini non dovrebbe essere tollerato. Mai", ha detto. Da parte sua, il consigliere di Minneapolis Jeremiah Ellison ha definito l'azione della polizia "disgustosa".

 

Sia l'FBI che le autorità statali del Minnesota hanno avviato un'indagine sugli eventi.

Potrebbe anche interessarti

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni? di Paolo Desogus Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Cosa aspetti Landini che ripristinano le corporazioni?

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice di Giorgio Cremaschi Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Omicidio Adil Belakhdim. Padroni assassini, governo complice

Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza" di Francesco Santoianni Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza"

Mascherine all'aperto. La Caporetto della "Scienza"

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie... di Giuseppe Masala L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

L'UE vuole il "Fauci europeo" per le prossime pandemie...

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition  di  Leo Essen Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Cina sotto attacco della Open Ran Policy Coalition 

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti