Altri 120 medici cubani arrivano in Calabria

Altri 120 medici cubani arrivano in Calabria

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Di Francesco Fustaneo

 

Altri 120 medici cubani sono arrivati in Calabria per essere inseriti nelle strutture sanitarie della regione. Dunque un’altro contingente medico che si somma al precedente, ossia alle 51 unità arrivate il dicembre scorso, sulla scia dell’ accordo di cooperazione firmato a suo tempo a Roma, presso l’Ambasciata della Repubblica di Cuba in Italia, tra Occhiuto, presidente della regione e la Comercializadora de Servicios Medicos Cubanos (CSMC), la società dei medici cubani, per la fornitura di servizi medici e sanitari.

“Ci daranno un grande aiuto- afferma Occhiuto.-Inizieranno a lavorare insieme ai medici italiani già nel mese di agosto. I camici bianchi del primo contingente hanno dimostrato di avere grande esperienza, largamente apprezzata tanto dai medici italiani che hanno lavorato con loro quanto dai pazienti degli ospedali presso i quali hanno prestato servizio.”

In merito alla loro distribuzione : 42 andranno a lavorare presso l’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza; 22 presso l’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro; 17 presso l’Azienda sanitaria provinciale di Crotone;17 presso l’Azienza ospedaliera di Cosenza,

9 presso l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia; 6 presso l’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria: 5 presso il Gom di Reggio Calabria; 2 presso l’Azienda ospedaliera Dulbecco di Catanzaro.

L’inserimento dei medici cubani colmerebbe in parte la carenza di professionalità mediche specifiche che non si riescono ad attrarre nelle strutture calabresi. I professionisti cubani svolgeranno presso l’ateneo dell’Università di Calabria in agosto un corso intensivo d’italiano; “studieranno anche di sabato e domenica ed entro questo mese saranno nelle corsie dei nostri ospedali” dichiara Occhiuto.

Estimatore della professionalità dimostrata sul campo dai medici cubani è il Dottor Enzo Amodeo, Direttore Uoc Cardiologia dell’Ospedale di Polistena ( RC) che in un’intervista in una trasmissione televisiva si era così espresso già nei primi mesi di quest’anno: “quando qualcuno in passato mi ha chiesto la mia opinione sui medici cubani, come mia abitudine non mi sono espresso. L’opinione dominante era che fossero inutile o dannosi. Io ho utilizzato il silenzio che è l’arma migliore, prima di esprimere il giudizio sulla gente. Li ho voluti conoscere, forse sono stato fortunato più degli altri. Da me sono arrivati due medici cubani che parlano abbastanza bene l’italiano, sono molto colti dal punto della professione medica cardiologica, lo dico con un po’ di polemica, mi spiace ma a volte le polemiche servono pure: io ho medici cubani che fanno l’ecocardigramma , li ho portati già in sala operatoria, mentre ho avuto medici italiani che non sapevano fare neanche l’ecocardiogramma, che è chiaramente un esame importante. Sanno dialogare bene con la gente, sono molto affabili, vengono stimati e abbracciati da tutti i pazienti”.

Stima verso i medici caraibici, quella esternata dal dottor Amodeo, confermata anche da altri operatori sanitari di altre strutture e che non poteva non essere colta con soddisfazione dal presidente della Calabria, promotore del loro arrivo: “Molti presidenti di Regione mi chiedono come hai fatto, fallo fare anche a noi. Fui criticato da tutti in Italia in quell’occasione, invece i medici cubani sono stati straordinari nei nostri ospedali. Hanno lavorato con grande soddisfazione dei loro colleghi italiani e dei pazienti.”

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon di Paolo Desogus Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Lo squallore di chi accusa di "antisemitismo" Melenchon

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE di Fabrizio Verde Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

Gli attacchi ad Orban e il vero volto dell'UE

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La Russia e Trump: un esercizio di memoria di Andrea Puccio La Russia e Trump: un esercizio di memoria

La Russia e Trump: un esercizio di memoria

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti