Argentina: Milei acquista 24 caccia F-16 dalla Danimarca

Argentina: Milei acquista 24 caccia F-16 dalla Danimarca

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Presidente argentino Javier Milei ha confermato che il suo Paese ha acquistato 24 caccia F-16 dalla Danimarca per ampliare la flotta aerea del Paese.

L'acquisto è stato ufficializzato attraverso una videoconferenza a cui hanno partecipato Milei, da Buenos Aires, e il Ministro della Difesa, Luis Petri, che si trova a Copenaghen. 

"Lei sta trasformando il Paese, sta facendo uscire l'Argentina da decenni di decadenza e sta portando le bandiere della libertà in tutti gli angoli del mondo, e questo si sente anche in Danimarca", ha detto Petri mentre si collegava con il Presidente.

"Questo compito che stiamo svolgendo è possibile solo perché sono accompagnato da un grande gabinetto, con grandi persone, grandi esseri umani ed estremamente talentuosi, un gabinetto di cui lei fa parte", ha risposto il presidente. 

Milei avrebbe dovuto partecipare all'acquisto ufficiale dei caccia a Copenaghen. Si era anche sottoposto alle visite mediche necessarie per co-pilotare uno degli aerei, ma ha deciso di annullare il viaggio a causa dell'attacco iraniano a Israele nel fine settimana.

Secondo il contratto firmato con le autorità danesi, gli aerei saranno equipaggiati militarmente dagli Stati Uniti e arriveranno in Argentina tra il 2025 e il 2028.

I 24 velivoli costeranno 650 milioni di dollari, di cui il Paese sudamericano dovrà pagare 100 milioni nel 2024, anche se saranno finanziati dagli Stati Uniti.

La misura ha suscitato polemiche, poiché l'opposizione ha contestato il fatto che queste risorse vengano spese per rafforzare le forze armate, anche se il Paese non è impegnato in alcun conflitto armato, invece di essere utilizzate per affrontare la grave crisi economica che sta accelerando l'impoverimento della popolazione.

Potrebbe anche interessarti

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

 COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA di Leonardo Sinigaglia  COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

COSA PREVEDE LA RIFORMA DELLA LEGGE SOCIETARIA IN CINA

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!" di Marinella Mondaini L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'UE e quel "lei deve stare molto attento!"

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti di Gilberto Trombetta Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Mercato "libero" e vincolo interno: uno studio di Assoutenti

Il mio messaggio a Bengasi di Michelangelo Severgnini Il mio messaggio a Bengasi

Il mio messaggio a Bengasi

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa di Giuseppe Masala Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

Escalation nucleare possibile? Cosa rischia l'Europa

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard di Paolo Arigotti Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Gaza (e Cisgiordania), tra massacri e doppi standard

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti