Assad: “Raisi martire del dovere”

Assad: “Raisi martire del dovere”

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Il presidente siriano Bashar Al-Assad ha espresso oggi le sue più sentite condoglianze all’Ayatollah Imam Ali Khamenei, leader della rivoluzione islamica iraniana, e al governo e al popolo iraniano, per la morte del presidente Ebrahim Raisi. il Ministro degli Affari Esteri, Hossein Amir Abdollahian, e i loro accompagnatori.

Nel suo messaggio, il presidente Al-Assad ha ribadito, a nome suo e del popolo siriano, la solidarietà con l'Iran e con le famiglie del defunto e dei suoi accompagnatori, ed ha espresso il suo profondo rammarico e le sue condoglianze per questo doloroso incidente e il grande perdita che ha causato.

“La dedizione del presidente Raisi al suo lavoro e l'adempimento delle sue responsabilità lo hanno portato nella provincia dell'Azerbaigian orientale per inaugurare un progetto vitale per il suo paese, e così è caduto un martire nell'adempimento del suo dovere”, ha sottolineato Assad.

Nel testo della lettera si aggiunge: "abbiamo lavorato con il defunto presidente per garantire che le relazioni strategiche tra Siria e Iran rimangano sempre prospere, e ricorderemo sempre la sua visita in Siria come una pietra miliare importante su questo percorso, e anche tutte le visioni e le idee che ha presentato per arricchire le relazioni con tutto ciò che avvantaggia il popolo siriano e iraniano”.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti