Autista senza Green Pass? Dolomiti Bus farà guidare i meccanici

Autista senza Green Pass? Dolomiti Bus farà guidare i meccanici

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L’introduzione dell’obbligo di green pass per tutte le categorie di lavoratori rischia di far precipitare l’Italia nel caos. Problemi vengono segnalati in praticamente tutti i comparti lavorativi. 

Il Trasporto Pubblico Locale (Tpl) figura tra i settori che con ogni probabilità si troveranno in difficoltà. 

Le società che gestiscono il trasporto pubblico locale su gomma e su rotaia - già falcidiate da continui tagli e cattive gestioni - temono le defezioni del proprio personale, non riuscendo ben a calcolare il numero dei dipendenti che deciderà di stare a casa (perché la normativa prevede che la comunicazione al datore di lavoro deve arrivare con 48 ore di anticipo). Alcune stime, comunque parlando di un 10-15% di assenze a livello nazionale.

A questo le aziende di trasporto locale non escludono di far guidare i mezzi da personale diverso dagli autisti. Quindi spazio anche a meccanici e personale amministrativo che “prima di salire sui mezzi saranno adeguatamente formati”, riferisce a Il Gazzettino Stefano Rossi, amministratore delegato di Dolomitibus. 

“La situazione in questi giorni sarà un po’ dinamica. E così nelle prossime settimane. E si evolverà di 48 ore in 48 ore. Per cui solo nelle prossime ore sapremo quante forze avremo da mettere in campo venerdì. Quindi, a questo punto, vedremo come la situazione evolve strada facendo”, ha poi aggiunto il dirigente. 

A questo punto una domanda sorge spontanea: era proprio necessaria questa frettolosa introduzione dell’obbligo di presentazione del certificato verde per i lavoratori? Non si poteva valutare meglio questa misura e immaginare eventuali alternative?

D’altronde un motivo ci sarà se praticamente solo l’Italia ha scelto di optare per questo ‘super green pass’ obbligatorio per tutti i lavoratori. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni di Thomas Fazi Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

La rabbia sociale non è fascismo di Michelangelo Severgnini La rabbia sociale non è fascismo

La rabbia sociale non è fascismo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti