Cina: le prime immagini del caccia stealth J-20 per la electronic warfare

Cina: le prime immagini del caccia stealth J-20 per la electronic warfare

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Novità dalla Cina per quanto riguarda il caccia J-20. Una variante biposto del caccia stealth cinese J-20 e una versione J-20 equipaggiata con un motore di fabbricazione nazionale sono state avvistate per la prima volta nei video ufficiali recentemente rilasciati dal suo sviluppatore e dall'aeronautica dell'Esercito popolare di liberazione (PLA).

La variante biposto del J-20 potrebbe essere utilizzata per la guerra elettronica, il comando di droni gregari o bombardamenti, e il motore di produzione nazionale significa che il J-20 non dipende più dai motori russi, hanno detto gli analisti domenica come riporta il quotidiano Global Times.

Raffigurato da immagini generate al computer, quattro varianti del J-20 a due posti sono state viste volare in formazione in un video rilasciato venerdì dalla Aviation Industry Corp of China (AVIC) di proprietà statale, lo sviluppatore dell'aereo, per celebrare il 10° anniversario del primo volo dell'aereo originale.

Questa è la prima volta che il J-20 biposto è stato presentato in una fonte promozionale ufficiale, anche se i media avevano speculato sulla sua esistenza per anni.

Aggiungendo un altro posto alla cabina di pilotaggio, l'aereo potrebbe, in cambio di un certo livello di capacità invisibile e manovrabilità, trasportare un secondo pilota designato per compiti più complicati come la guerra elettronica, il comando di droni gregari o il bombardamento tattico, ha detto un analista militare cinese il Global Times di domenica, chiedendo l'anonimato.

Ciò significa che il J-20 biposto potrebbe generare più varianti che sono dotate di dispositivi corrispondenti a questi compiti, ha previsto l'analista.

Il video di AVIC non ha elaborato il J-20 biposto o le sue funzioni progettate.

In un video separato, rilasciato martedì dall'Aeronautica dell'Esercito Popolare di Liberazione (PLA) per il suo programma di reclutamento pilota, i media cinesi hanno identificato un J-20 equipaggiato con motori WS-10C sviluppati internamente invece di motori russi importati.

Questa è anche la prima volta che la PLA Air Force ha confermato che un J-20 equipaggiato con un motore di fabbricazione nazionale è entrato in servizio, riferisce Passion News, un media afferente a k618.cn, un portale di notizie gestito dalla Lega della Gioventù Comunista.

Progettati con capacità stealth, i motori WS-10C forniscono una spinta più potente rispetto ai motori russi precedentemente utilizzati sul J-20, poiché i motori cinesi utilizzano una tecnologia di controllo del motore digitale di piena autorità e postbruciatori migliorati, si legge nell’articolo di Passion News.

I motori domestici non solo permetteranno al J-20 di diventare più forte, ma consentiranno anche la produzione di massa dell'aereo senza la limitazione dei motori importati, hanno detto gli analisti, osservando che il J-20 alla fine utilizzerà il WS-15, un ancor più potente motore sviluppato a livello nazionale.

Potrebbe anche interessarti

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

L'opposizione al capitale che non c'è di Paolo Desogus L'opposizione al capitale che non c'è

L'opposizione al capitale che non c'è

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer di Francesco Santoianni Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Il gioco delle tre carte sulle scadenze dei vaccini Pfizer

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Caffè: i prezzi andranno alle stelle di  Leo Essen Caffè: i prezzi andranno alle stelle

Caffè: i prezzi andranno alle stelle

In Cina i salari crescono più del Pil di Pasquale Cicalese In Cina i salari crescono più del Pil

In Cina i salari crescono più del Pil

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Paolo Mieli e la dittatura antifascista di Antonio Di Siena Paolo Mieli e la dittatura antifascista

Paolo Mieli e la dittatura antifascista

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund di Gilberto Trombetta "Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

"Avanzi primari". Inizia la fase 2 del Recovery Fund

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti