Eutanasia e liberismo. Il caso di Noa Pothoven

Eutanasia e liberismo. Il caso di Noa Pothoven

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!



di Omar Minniti
 

Ha creato clamore e dibattito il caso di Noa Pothoven, la giovane di 17 anni che ha chiesto ed ottenuto la cosiddetta “dolce morte” in Olanda. Secondo i media, non è mai riuscita a riprendersi dai traumi mentali derivanti da uno stupro subito quando era bambina.


Io non sono religioso, odio i bigotti e reputo l'eutanasia una soluzione estrema, contemplabile in caso di malattie terminali, che comportano sofferenze fisiche atroci per il paziente ed un inutile accanimento terapeutico. Ma qui stiamo parlando di problemi di natura psicologica / psichiatrica di una ragazza minorenne sana, reversibili con il dovuto supporto medico e sociale. Supporto in primo luogo delle strutture ospedaliere pubbliche, degli assistenti, ma anche della famiglia e degli amici, che Noa non ha ricevuto. Lei stessa si è lamentata più volte, scrivendo perfino un libro, denunciando che in Olanda - considerata patria delle libertà civili individuali - non ci sono servizi specializzati per gli adolescenti, per assicurare sostegno fisico e psicologico in casi simili.


Quale sarà il prossimo passo? Proporre l'eutanasia ad ogni persona che soffre di ansia, depressione, fobie ed altre turbe derivanti da lutti, violenze subite, perdita di lavoro, incidenti mutilanti, assenza di un’abitazione degna di questo nome, povertà e frustrazioni varie? A me sembra una cosa criminale, espressione di una certa tendenza che sta prendendo prepotentemente piede nel campo liberale pseudo-progressista, che punta a non far gravare sul sistema sanitario (e quindi sulla spesa pubblica ed il debito) le fasce più deboli della società, a cominciare dagli anziani e dai giovani che faticano a trovare il proprio equilibrio in un modello di civiltà sempre più darwinista. Spesso, troppo spesso, si tira in ballo il nazismo a casaccio. Ma proprio questo appare molto vicino al nazismo duro e puro: eliminazione dei "rami secchi o fragili" - troppo "costosi" da curare secondo i parametri imposti dall'Unione Europea - camuffata da libertà di autodeterminare la propria vita. Il dottor Mengele oggi indossa il camice arcobaleno e parla il linguaggio politicamente corretto.


 

AGGIORNAMENTO: Pare che la richiesta di eutanasia sia stata negata alla ragazza dalle autorità olandesi e che Noa si sia lasciata morire in casa, rinunciando a mangiare e bere, "assistita" in questo dai familiari https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/noa-pothoven-la-17enne-non-ha-ottenuto-l-eutanasia-si-e-lasciata-morire-di-fame-e-di-sete_3212753-201902a.shtml

Potrebbe anche interessarti

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

Gli "utili idioti" del sistema? di Leonardo Sinigaglia Gli "utili idioti" del sistema?

Gli "utili idioti" del sistema?

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

La Hybris umana e il miraggio della Pace di Giuseppe Masala La Hybris umana e il miraggio della Pace

La Hybris umana e il miraggio della Pace

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Tassare i ricchi di Michele Blanco Tassare i ricchi

Tassare i ricchi

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti