/ Evo Morales denuncia: «Gli Stati Uniti minacciano la Madre Terra ...

Evo Morales denuncia: «Gli Stati Uniti minacciano la Madre Terra e la vita»

 

Il presidente boliviano afferma che «con embarghi, muri, invasioni, interventi e contaminazione, gli Stati Uniti sono la peggiore minaccia che la Madre Terra si trova ad affrontare»

 

Evo Morales protesta ancora una volta contro il criminale embargo imposto dagli Stati Uniti contro Cuba. Una misura che lede i diritti umani del popolo cubano e viola palesemente il diritto internazionale. 

 

Il «bloqueo finanziario e commerciale degli Stati Uniti contro Cuba è un affronto al diritto internazionale e tutta l’umanità», ha denunciato il presidente boliviano attraverso il suo profilo Twitter. 

twitter.com/widgets.js" charset="utf-8">

 

Evo Morales ha inoltre ribadito il proprio sostegno a Cuba, sottolineando il suo «esempio di solidarietà» con il mondo. 

 

Denunciando che «con embarghi, muri, invasioni, interventi e contaminazione, gli Stati Uniti sono la peggiore minaccia che la Madre Terra si trova ad affrontare». 

 

Il governo cubano, da parte sua, si appresta a presentare in seno all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite un progetto di risoluzione intitolato «Necessità di porre fine al bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America contro Cuba».

Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa