Gaza, Cisgiordania e le differenze della resistenza palestinese - Wasim Dahmash

Gaza, Cisgiordania e le differenze della resistenza palestinese - Wasim Dahmash

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Fondamentale intervista de l'AntiDiplomatico al prof. Wasim Dahmash che spiega ai nostri ascoltatori la differenza politica tra la resistenza palestinese a Cisgiordania e Gaza.

Dahmash è cofondatore dell’associazione Gazella che dal 2000 fornisce assistenza, cure e riabilitazione ai bambini palestinesi che sono stati feriti da armi da guerra e ai bambini con disabilità che vivono nella Striscia di Gaza. Negli ultimi 22 anni, Gazzella ha fornito sostegno a oltre 3.600 bambini e finanziato la fornitura di generatori elettrici per cliniche e programmi di riabilitazione motoria a Gaza. 

Il prof. Dahmash è stato docente dell’Università di Roma “La Sapienza”, dove ha insegnato Dialettologia araba dal 1982 al 2006, e successivamente presso il Dipartimento di Stilistica e Linguistica dell’Università di Cagliari, dove ha insegnato Lingua araba, dialettologia e letteratura.

Con lui abbiamo analizzato il punto di vista palestinese nel massacro in corso a Gaza.  "La guerra tra Israele e Hamas non esiste. La guerra è contro i palestinesi da parte di Israele e Usa. Ci sono ufficiali statunitensi che partecipano alla mattanza a Gaza. C'è una flotta schierata da parte degli Usa come deterrenza contro qualunque intervento", ha precisato. 

Molti gli spunti sulla geopolitica. "Con questa offensiva si vuole colpire l'Egitto che per chi non lo sa sarà dal primo gennaio 2024 un nuovo paese membro dei Brics", sottolinea il prof. Dahmash per il quale la posizione del mondo arabo sulla questione palestinese è dettata dallo stato di colonie di molti dei paesi. "C'è una lotta continua nei paesi arabi colonizzati. Quello che è avvenuto in Siria è semplicemente incredibile. 130 mila uomini provenienti da 80 paesi messi insieme dagli Usa con i soldi sauditi e complicità della Nato ha finito di distruggere l'Iraq e attaccato la sovranità della Siria. Quale è stata la prima azione di questi terroristi contro la Siria? Colpire i radar degli aeroporti con cui poi Israele ha potuto colpire e continua a colpire tranquillamente il paese. E la seconda? Attaccare i campi profughi palestinesi..."

Una intervista assolutamente essenziale per comprendere quello che sta avvenendo in Palestina e avere il quadro geopolitico complessivo del mondo arabo.

Abbonati al nostro canale Youtube per la versione completa dell'intervista



La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti