I Brics e il futuro della cooperazione Sud-Sud

I Brics e il futuro della cooperazione Sud-Sud

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


di Fabrizio Verde



I BRICS come volano per lo sviluppo di quei paesi storicamente svantaggiati, impoveriti, a causa dell'ineguale sviluppo creato dal rapace sistema di capitalismo imperialista occidentale. Secondo quanto sostiene il ministro delle Finanze dell’Etiopia, Ahmed Shide, i BRICS possono invece rafforzare la cooperazione Sud-Sud.

“Possiamo fare molto insieme in termini di commercio, sviluppo delle infrastrutture, trasferimento di tecnologie e sviluppo delle capacità. I BRICS sostengono anche una maggiore cooperazione tra i Paesi in via di sviluppo o cooperazione Sud-Sud. Si tratta di una piattaforma molto importante per affrontare le sfide globali", ha dichiarato il ministro in occasione del World Economic Forum tenutosi in Arabia Saudita, come riportato dai media etiopi.

Ahmed Shide ha inoltre sottolineato che il suo Paese è "orgoglioso" di far parte del blocco, aggiungendo che i BRICS possono rafforzare l'attuale collaborazione tra le nazioni.

"I BRICS sono una piattaforma di cooperazione molto importante a livello globale, di cui l'Etiopia è orgogliosa di far parte. L'Etiopia ritiene che i BRICS integreranno la cooperazione già esistente tra i Paesi".

Inoltre, il ministro ha sottolineato che l'Etiopia è all'avanguardia nel promuovere e far progredire l'integrazione economica regionale e la stabilità, che sono al centro della politica estera del Primo Ministro Abiy Ahmed.


BRICS e promozione della cooperazione Sud-Sud

La cooperazione Sud-Sud, nota anche come cooperazione tra i paesi del Sud del mondo, sta diventando sempre più importante nel mondo attuale. Queste collaborazioni tra le nazioni in via di sviluppo aiutano a promuovere la crescita economica, lo sviluppo sociale e il progresso tecnologico. Il gruppo BRICS+ svolge un ruolo chiave nel promuovere la cooperazione Sud-Sud e nel rafforzare i legami tra le economie emergenti.

I BRICS promuovono la cooperazione Sud-Sud attraverso i suoi vertici annuali, in cui i leader dei paesi membri si riuniscono per discutere questioni di reciproco interesse. Questi vertici forniscono ai paesi una piattaforma per scambiare idee, condividere le migliori pratiche e identificare aree di collaborazione. Lavorando insieme, i paesi BRICS possono sfruttare i reciproci punti di forza e le risorse per affrontare sfide comuni e raggiungere quelli che sono obiettivi condivisi. In base al concetto del mutuo beneficio.

Un altro modo in cui i BRICS promuovono la cooperazione Sud-Sud è attraverso i suoi vari gruppi di lavoro e iniziative. Questi gruppi si concentrano su una vasta gamma di settori, tra cui commercio, investimenti, agricoltura e istruzione. Collaborando a queste iniziative, i paesi BRICS possono imparare dalle reciproche esperienze, sviluppare capacità e sviluppare soluzioni innovative a problemi complessi. Tale modus operandi non solo avvantaggia i singoli paesi, ma contribuisce anche allo sviluppo complessivo del Sud del mondo.

I BRICS svolgono anche un ruolo cruciale nel promuovere la cooperazione economica tra i suoi paesi membri. Attraverso iniziative come la Nuova Banca per lo Sviluppo (NDB) e il Contingent Reserve Arrangement (CRA), i paesi BRICS sono in grado di fornire sostegno finanziario gli uni agli altri e alle altre nazioni in via di sviluppo. Così possono rafforzare la resistenza economica dei paesi membri e promuovere un sistema finanziario globale più equilibrato e inclusivo.

Inoltre, i BRICS incoraggiano lo scambio culturale e la cooperazione interpersonale tra i paesi membri. Organizzando eventi come festival cinematografici, mostre d’arte e scambi accademici, i paesi BRICS sono in grado di mostrare le loro diverse culture e promuovere la comprensione e l’apprezzamento reciproci. Questi scambi culturali aiutano a costruire ponti tra paesi e a promuovere amicizie e partenariati duraturi.

Oltre a promuovere la cooperazione all’interno del gruppo BRICS, l’organizzazione lavora anche per rafforzare i legami con altre regioni e organizzazioni del Sud del mondo. Collaborando con organizzazioni come l’Unione Africana e l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN), i paesi BRICS sono in grado di espandere la loro portata e influenza e promuovere la cooperazione Sud-Sud su scala più ampia.

Nel complesso, i BRICS svolgono un ruolo cruciale nel promuovere la cooperazione Sud-Sud e nel promuovere gli interessi dei paesi in via di sviluppo. Sfruttando la forza, le risorse e le competenze collettive, i paesi BRICS sono in grado di affrontare sfide comuni, promuovere la crescita economica e contribuire a un mondo più giusto ed equo. Mentre il Sud del mondo continua ad affermare la propria influenza sulla scena mondiale, organizzazioni come i BRICS svolgeranno un ruolo sempre più importante nel plasmare il futuro delle relazioni internazionali e dello sviluppo condiviso. Non a caso la Cina insiste molto sul concetto di umanità dal futuro condiviso.


Una nuova prospettiva: fuori dal dominio occidentale

Nel contesto geopolitico ed economico mondiale, l'emergere dei BRICS – gruppo in continua espansione - costituisce una svolta significativa. Questo blocco di nazioni in rapida crescita ha dimostrato un potenziale straordinario nell'influenzare gli affari globali e nel plasmare il futuro dell'economia mondiale. Tuttavia, l'importanza dei BRICS va oltre la loro crescita economica individuale. Essi rappresentano una nuova prospettiva geopolitica, contrapposta al dominio occidentale che ha caratterizzato gran parte del XX secolo.

Come sappiamo, gli obiettivi comuni dei BRICS includono la promozione dello sviluppo economico sostenibile, la riduzione delle disuguaglianze globali e la difesa del multilateralismo. In questo contesto, possono svolgere un ruolo cruciale nel favorire lo sviluppo globale, specialmente nei paesi sottosviluppati, e nel mitigare gli effetti negativi dell'imperialismo e del colonialismo occidentale.

Oltre agli aspetti finanziari e commerciali a cui già abbiamo fatto un breve accenno, i BRICS possono giocare un ruolo importante nel promuovere la pace e la stabilità attraverso la diplomazia e la cooperazione regionale. Questo potrebbe includere la mediazione nei conflitti regionali e la promozione del dialogo e della comprensione tra le nazioni. In un'epoca in cui le tensioni geopolitiche sono in aumento, in maniera proporzionale rispetto al declino del morente ordine unipolare, il ruolo dei BRICS nel promuovere la diplomazia e la cooperazione può essere di vitale importanza per la sicurezza e il benessere globali.

In conclusione, i BRICS rappresentano una forza dinamica nel panorama geopolitico ed economico mondiale. Attraverso la cooperazione economica, la promozione del commercio equo, l'innovazione tecnologica e la diplomazia regionale, essi possono contribuire in modo significativo allo sviluppo globale e alla creazione di un mondo più giusto e inclusivo. In questo modo, i BRICS possono anche contribuire a riparare i danni prodotti dall'imperialismo e dal colonialismo occidentale, aprendo la strada a un futuro migliore per tutte le nazioni e i popoli del del mondo.

Fabrizio Verde

Fabrizio Verde

Direttore de l'AntiDiplomatico. Napoletano classe '80

Giornalista di stretta osservanza maradoniana

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Il macronismo al suo ultimo atto? di Paolo Desogus Il macronismo al suo ultimo atto?

Il macronismo al suo ultimo atto?

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*       di Geraldina Colotti Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*      

Grecia e Venezuela, due “laboratori” per il secolo XXI*  

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani di Giacomo Gabellini Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

Il pericoloso bluff della NATO - Andrea Gaiani

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora di Giuseppe Masala Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

Il "mastino della guerra" degli Stati Uniti colpirà ancora

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti