World Affairs/IL MOMENTO “MARIA ANTONIETTA” DEL PENSIERO ECONOMICO

IL MOMENTO “MARIA ANTONIETTA” DEL PENSIERO ECONOMICO

 

l'AntiDiplomatico ha bisogno del tuo aiuto. Una tua piccola donazione può essere vitale per la nostra battaglia di informazione.


di Pierluigi Fagan


IL MOMENTO “MARIA ANTONIETTA” DEL PENSIERO ECONOMICO. Conoscerete quel falso fatto che racconta della Regina di Francia talmente fuori dalla realtà da suggerire al popolo affamato a corto di pane, di mangiar le brioches: "S'ils n'ont plus de pain, qu'ils mangent de la brioche".

Bene. La Sveriges Riksbank, la Banca Centrale Svedese che ha istituito un premio annuo che ha deciso di intitolare al connazionale Afred Nobel il cui lascito non prevedeva affatto di premiare gli economisti, ha dato il suo premio di 1,4 milioni di dollari a due benemeriti economisti americani di Stanford che pare abbiamo molto migliorato la "teoria delle aste".

Quindi coraggio, ci sono 430 milioni di piccole e medie imprese nel mondo che quest’anno falliranno, ci sono diseguaglianze enormi che ormai hanno rotto gli argini di ogni decenza, avremo decine di milioni di disoccupati e pare 100 milioni di “nuovi poveri”, ma quando faremo un’asta, saremo sicuri di aver estorto sia che si venda, sia che si compri, il miglior pezzo.

Potremo quindi organizzare per il popolo affamato delle bellissime aste per le brioches. Quando si dice la sensibilità …
Notizia del:
Notizia del:
 
Copyright L'Antiplomatico 2013 all rights reserved - Privacy Policy Change privacy settings
L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa