Intossicazione propagandistica al servizio della guerra globale

Intossicazione propagandistica al servizio della guerra globale

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Neppure il regime fascista, alla vigilia della guerra disastrosa che ha segnato la rovina del nostro paese e la perdita di tante vite umane, aveva imposto il livello impressionante di intossicazione propagandistica propinato oggi quotidianamente dagli strumenti di comunicazione al servizio dei fautori della guerra globale e delle aggressioni a popoli e stati che non si sottomettono alla logica dell'imperialismo.





Neppure i commenti dell'Istituto Luce possono competere con la violenta e proterva disinvoltura con cui i servi dell'apparato mediatico occidentale e le truppe di complemento mercenarie degli eserciti aggressori occidentali, rappresentate dalle Ong a libro paga di governo e fondazioni statunitensi, diffondono praticamente in ogni minuto della nostra giornata le menzogne più inverosimili.

Mauro Gemma

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Per me questa è resistenza di Savino Balzano Per me questa è resistenza

Per me questa è resistenza

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni di Thomas Fazi Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

La rabbia sociale non è fascismo di Michelangelo Severgnini La rabbia sociale non è fascismo

La rabbia sociale non è fascismo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti